Il rapporto si é chiuso lo scorso 24 maggio con un anno di anticipo rispetto alla sua scadenza e dopo cinque anni coronati da uno scudetto ma caratterizzati anche da delusioni, Stefano Pioli ed il Milan si sono detti addio. Il tecnico parmigiano é molto vicino a sedersi sulla panchina dei sauditi dell'Al-Ittihad, dopo l'esonero dell'argentino ex River Plate Marcelo Gallardo.  Ai suoi ordini ritroverà N'Golo Kante reduce dal record ottenuto ad Euro 2024 e Karim Benzema, ma percepirà anche uno stipendio faraonico di oltre 15 milioni di euro a stagione per cui é difficile dire di no.

Col cambio in panchina e l'arrivo di Paulo Fonseca, a risentirne potrebbe essere uno dei fedelissimi dell'ex Lazio che passerebbe dall'essere un titolare inamovibile a vedere molto più spesso la panchina. Per questo la possibilità che Ismael Bennacer possa lasciare la società rossonera nel mercato estivo e seguire il suo estimatore in Arabia, é molto concreta.

Milan, i numeri di Bennacer 

Il centrocampista nativo di Arles ma algerino di passaporto e con all'attivo 50 presenze nella nazionale africana, é stato uno dei giocatori della rosa del Milan più utilizzati da Pioli nella scorsa stagione. Nel 4-2-3-1 suo marchio di fabbrica é sceso in campo per 25 volte tra Serie A ed Europa League, realizzando 2 gol e 2 assist. E' stato impiegato perlopiù come mediano davanti alla difesa, ma si é disimpegnato anche da centrocampista puro e da trequatista in tre occasioni.

Milan, offerta dall'Arabia per Bennacer

Bennacer Milan

L'algerino é legato con un contratto fino al 2027 che include una clausola rescissoria di 50 milioni di euro. L'Al-Ittihad non vuole pagarla ma é fortemente interessata al giocatore e la sensazione é che le due società possano venirsi incontro, ad una cifra inferiore. Lo stipendio di 4 milioni netti a stagione verrebbe decuplicato in caso di approdo molto probabile alla corte dei sauditi.

LEGGI ANCHE: Sacchi: "Esulterei per lo Scudetto di quella squadra. Si vince con le idee, non buttando soldi"     

Temptation Island 2024, anticipazioni di giovedì 18 luglio: bacio in arrivo? Raul e Martina...
Italia, Sandro Sabatini: “Il blocco Inter è Calhanoglu-Lautaro, non Darmian-Dimarco. Un corridore come Barella…”

💬 Commenti