Confusione. Questo è il riassunto del disastro di Italia-Svizzera, la sfida degli  ottavi di finale che ha visto gli Azzurri soccombere con un secco 2-0 timbrato Freuler e Vargas. Un'eliminazione che fa tremendamente riflettere, soprattutto in merito alle scelte di Spalletti sia in sede di convocazione, che al momento della scelta dei moduli, che al momento di scegliere chi mandare in campo.

Nicolò Barella
Niccolò Barella contro la Svizzera (ph. Image Sport)

Spalletti, quanti errori: confusione e scelte sbagliate ad Euro2024

L'Italia ha giocato quattro partite in questo Euro2024, e ha giocato bene solo ed esclusivamente nel primo tempo contro l'Albania. Esclusi i primi 30 secondi e la doccia fredda targata Bajrami, gli uomini di Spalletti avevano fatto vedere buone cose. Da quel momento, però, è calato il buio: horror la sconfitta con la Spagna, brutta la prestazione contro la Croazia e la qualificazione acciuffata all'ultimo secondo, tristissima l'eliminazione con la Svizzera. Neanche il “blocco Inter” ha aiutato Spalletti, con Barella, Bastoni, Dimarco, Darmian e Frattesi che non sono riusciti a trascinare gli Azzurri.

Spalletti contro i giocatori dell'Inter: “Inzaghi li ha allenati bene fino in fondo, però…”

Proprio contro quest'ultimi è arrivata una “puntura” del Ct in conferenza post partita. Ecco cosa ha detto Luciano Spalletti dopo Italia-Svizzera: “L’Inter ha vinto il campionato molto prima. Poi io mi sono assicurato e ho visto che Inzaghi ha fatto fare gli allenamenti in maniera corretta fino in fondo, ma può darsi che mentalmente venga di non essere così applicati”.

LEGGI ANCHE: Marchisio: Pochi tifosi Juve a Torino, Toro anima del derby (ilpallonegonfiato.it)

Bruno rivela: "Vialli? Lo menavo ma mi disarmava. Di Canio? Un gran cacacazzi, piagnucolava..."
Compagnoni duro: "Spalletti ha sopravvalutato questa squadra di fighetti, Conte nel 2016..."

💬 Commenti