Lionel Messi-Antonio Cassano
Mondiali 2022

Antonio Cassano su Argentina-Francia: "Era come due pugili sul ring. Messi che si baciava e si coccolava la Coppa del Mondo..."

Il barese Antonio Cassano è tornato su Argentina-Francia e ha espresso tutta la sua felicità per Lionel Messi

Margot Grossi
20.12.2022 10:00

Antonio Cassano ha analizzato la partita Argentina-Francia, finale Mondiale di Qatar 2022: l'ex calciatore si è soffermato in particolare sulla bravura di Lionel Scaloni, Lionel Messi, Kylian Mbappé e il portiere Damián Martínez.

LEGGI ANCHE: Bertoni: "Quel rigore ha pesato tantissimo. Spero che si sia sbloccato, quando salta il tappo..."

Antonio Cassano commenta Argentina-Francia e si dice felice per Lionel Messi

Ecco il commento di Antonio Cassano, racconto per voi da Il Pallone Gonfiato:

"Allora Argentina-Francia è stata a livello tecnico una partita meravigliosa per ottanta minuti dell'Argentina, dove ha dominato in lungo e in largo. L'allenatore ha perfettamente indovinato tutto, Scaloni. Complimenti veramente, ha fatto qualcosa di unico e inimmaginabile. Ha messo la squadra ben messa in campo. Sul 2-0, in un minuto, si rivolta la partita. Perché poi, quando hai dall'altra parte giocatori che non ti perdonano: rigore di Mbappé, grandissimo gol di Mbappé, e si va ai supplementari. Lì poi è iniziata la pressione, da tutte e due le parti. Poi era come due pugili sul ring, se li davano, di santa ragione. 3-2 Messi, 3 pari di Mbappé ancora, e poi, Damián Martínez ha fatto un qualcosa, non lo so, qualcuno l'ha baciato in testa, ci ha baciato per essere felici, che Kolo Muani gli ha tirato addosso: ha fatto una parata strepitosa.

Poi i rigori non sono stato un attimo fermo, mi sudavan le mani, e la cosa più bella è vedere questa squadra, ma soprattutto, il più grande della storia, esser felice, e si baciava e si coccolava la Coppa del Mondo, perché l'ha rincorso per cinque Mondiali, e finalmente ci è riuscito".

LEGGI ANCHE: Quando Sconcerti disse: "Brasile la più forte, anche senza Neymar. Messi non sarà mai un capopolo"

Vlahovic per il futuro della Juve, il dubbio di Chirico: "E' davvero giusto per questa squadra o era meglio far rinnovare Dybala?"
Gianluca Vialli peggiora, preoccupano le sue condizioni. La madre 87enne è partita ieri per Londra