Calciomercato

Juventus, accordo con Rudiger: arriverà a parametro zero. Tentativi anche per Jorginho

La Juventus pesca dal Chelsea: il primo colpo del mercato estivo dei bianconeri sarà Rudiger a parametro zero e si lavora anche per Jorginho. Tutti i dettagli

Filippo Rocchini
19.03.2022 09:54

La Juventus guarda già al futuro e pesca ancora dal mercato degli svincolati. Antonio Rudiger, difensore del Chelsea, avrebbe raggiunto un accordo con la vecchia signora per le prossime stagioni. Secondo quanto riferito dalla Gazzetta dello Sport, il tedesco firmerebbe a parametro zero un contratto di quattro anni a 6,5 milioni a stagione, preferendo la Juventus rispetto a Real Madrid e Bayern Monaco. Sono state decisive le ultime settimane dove i dirigenti bianconeri hanno accelerato i lavori anche in considerazione dei problemi nati al Chelsea per le sanzioni del governo inglese nei confronti di Roman Abramovich.

Un giocatore di grande esperienza che è all'apice della sua maturità e conosce alla perfezione anche il campionato italiano dopo aver vestito per due anni la maglia della Roma con 56 presenze e due gol. Al Chelsea ha trovato la sua dimensione con Tuchel ed è maturato fino ad arrivare sul tetto del mondo. Un profilo perfetto da affiancare a Bonucci, De Ligt e Rugani. Dal punto di vista tattico Rudiger è un difensore molto duttile, può giocare sia da centrale in una difesa a quattro che da libero nella difesa a 3.

Un nome nella lista è senza dubbio anche quello di Jorginho. Il regista italo-brasiliano ha il contratto in scadenza tra 15 mesi ed è indispensabile l’intesa con la società inglese per finalizzare gli accordi già imbastiti con il giocatore e il suo entourage, si legge sulla Gazzetta dello Sport. Va definito l’indennizzo per il Chelsea, e anche per lui si ipotizza un’intesa quadriennale a circa 6,5 milioni netti. 

LEGGI ANCHE: Dove vedere la Serie A in streaming gratis? Il palinsesto della 30^ giornata su DAZN o Sky

 

Che squadra tifa Adani? Il commentatore ha due passioni: ecco quali!
Juventus, litigio Allegri-Dybala: ecco cos'è successo