Sarri Lazio
Serie A

Roma-Lazio, risolto il mistero della ciabatta lanciata a Sarri, ecco di chi era

Durante Roma-Lazio è arrivata una ciabatta nella panchina biancoceleste ed è andata a finire vicino a Sarri.

Andrea Milano
09.11.2022 08:53

Mistero della ciabatta lanciata a Sarri risolto. Finalmente si è capito cosa è successo domenica durante il derby Roma-Lazio. Andiamo con ordine: durante la rissa scoppiata per il contatto tra Radu e Rui Patricio, Sarri si era lamentato per essere stato colpito da una ciabatta. "Toglietemela subito da vicino" ha tuonato il tecnico della Lazio. Tante le voci e le ricostruzioni su chi avesse lanciato la ciabatta contro il mister. Ma soprattutto su chi fosse il proprietario. Finalmente chiarito l'episodio, la ciabatta apparteneva a Mancini. Il difensore della Roma, sostituito a fine primo tempo, è rimasto in panchina per incitare i compagni ed è scattato quando Rui Patricio e Radu sono venuti a contatto. Non è stato di certo Mancini a lanciare la ciabatta a Sarri ma nel parapiglia il giocatore ha perso la ciabatta che è rimasta vicino alla panchina della Lazio. Per rispedirla dalla parte giallorossa è stata calciata via da un componente dello staff biancoceleste che ha proprio colpito Sarri prima di essere di nuovo indossata da Mancini. Mistero risolto una volta per tutte. 

LEGGI ANCHE: Xavi insiste ancora sull'Inter e la Champions: "Avevamo il passaggio del turno in mano..."

Vlahovic per il futuro della Juve, il dubbio di Chirico: "E' davvero giusto per questa squadra o era meglio far rinnovare Dybala?"
Ravezzani duro su un giocatore del Milan: “È in crisi psicologica, ipotesi prestito da considerare”