Marco Materazzi (foto Web)
Serie A

Materazzi rivela: “Odio solo una squadra. Tagliai i calzini a un giocatore, lo dovevo picchiare ma...”

Durante una diretta Instagram con Sebastian Frey,

Francesco Rossi
24.12.2022 01:43

Marco Materazzi è una leggenda del calcio italiano e della storia dell’Inter, uno degli uomini simbolo del Mondiale 2006 senza bra di dubbio. I suoi aneddoti riguardanti la sua vita calcistica, sono seguitissimi dagli appassionati di calcio e l’ex nerazzurro, rivelò alcune curiosità della sua carriera da calciatore durante una diretta Instagram con Sebastian Frey di due anni fa. Ecco un estratto delle sue dichiarazioni: 
 

“La Juventus la odio tantissimo, ma solo sportivamente. Per il resto no, perché li conosco tutti e sono amico di tutti. Ma se vince l’Inter sono più contento. Balotelli? Mario è il numero uno, un bravissimo ragazzo, ma ogni tanto dovevo dargliele: si presentò coi calzini del Milan e glieli tagliai.Lo dovevo picchiare, ma gli voglio bene. È un bambinone. Il più forte è Ronaldo il Fenomeno, il migliore di tutti i tempi. Ho avuto la fortuna di non giocarci mai contro: solo una volta col Milan, ma sapeva che io capivo le sue finte. Ibrahimovic? E’ fortissimo, ma non è al livello dei più forti come Ronaldo e Messi”.

MasterChef Italia 12, streaming gratis e diretta tv in chiaro? Dove vedere settima puntata
Veron sentenzia: “Maradona e Messi top nelle punizioni? Un giocatore era meglio di loro”