L'Europa guarda già al futuro: il torneo continentale del 2032, l'Europeo, sarà ospitato congiuntamente da Italia e Turchia. Una decisione presa durante la cerimonia andata in scena nella sede della Confederazione Calcistica a Nyon, dove il Comitato Esecutivo UEFA ha ufficializzato l'assegnazione del prestigioso evento alle candidature unite di FIGC e TFF. Un'occasione storica che vedrà l'intera Europa calcistica convergere verso questi due paesi, in una celebrazione di sport e unità.

Uno dei primi a commentare questo importante traguardo è stato il sindaco di Firenze, Dario Nardella, il quale ha condiviso la sua gioia e l'entusiasmo per l'evento attraverso il suo profilo Twitter. Nardella ha sottolineato l'enorme opportunità che questo evento rappresenta, non solo per l'Italia e la Turchia, ma anche per la sua amata città. Egli ha affermato: "È ufficiale, Euro 2032 si svolgerà in Italia e Turchia. Una grande opportunità per riqualificare gli stadi italiani e specialmente per Firenze. Ora più che mai abbiamo il dovere di procedere con il progetto del nuovo stadio Franchi senza il quale non potremo ospitare gli Europei."

LEGGI ANCHE: Zuliani: "Atmosfera serena in casa Juventus. Elkann ha confermato Allegri

Probabili formazioni Serie A, titolari 15^ giornata
Chiariello durissimo: "Garcia? Tutti lo mandano a fan***o! Non ha mai avuto in mano lo spogliatoio"