Moncalvo retroscena su Antonio Giraudo (ph. Image Sport)
Serie A

Moncalvo, il retroscena su Antonio Giraudo: "Gestisce gli affari di Andrea Agnelli da Londra"

Il giornalista e scrittore nel corso del suo intervento nella trasmissione radiofonica "Un calcio alla radio" ha svelato un incredibile retroscena sull'ex dirigente della Juventus Giraudo

Gaetano Masiello
19.01.2023 16:45

All'indomani dell'assemblea degli azionisti della Juventus che ha segnato il definitivo passaggio di consegne tra l'ex presidente Andrea Agnelli e il nuovo numero uno bianconero Gianluca Ferrero, il giornalista Gigi Moncalvo è intervenuto durante il programma radiofonico “Un calcio alla radio” in onda su Radio Napoli Centrale per parlare della delicata situazione della Juventus svelando tra l'altro un incredibile retroscena sull'ex dirigente bianconero ai tempi di Calciopoli, Antonio Giraudo.

 

LEGGI ANCHE: Napoli-Juve, la partita dei 'miracoli'. Un tifoso bianconero: "Dopo aver visto la gara al Maradona ho cambiato squadra"

 

Moncalvo, ecco l'incredibile retroscena su Antonio Giraudo

"Per la Juventus è un momento in cui va aperto il portafoglio. Ci sono da pagare tre trattamenti di fine rapporto, tre liquidazioni ad Agnelli, Nedved e Arrivabene. Tenendo conto che il presidente uscente prendeva 512mila euro lordi all’anno, Nedved poco più, Arrivabene batteva tutti con 1.2 milioni l’anno, adesso ci sono da fare i conti".

E infine l'incredibile rivelazione su Giraudo:

 

"Da Londra gestisce gli affari di Andrea Agnelli e soprattutto gli dà grandi consigli per investimenti finanziari e, come tradizione familiare, anche Andrea e la sorella Anna hanno alcune società semplici. Giraudo ha un grande ruolo nella gestione delle finanze di Andrea Agnelli". 

Beppe Bergomi esagera: "Quel giocatore della Juve mi ha ricordato Maradona: ecco perché"
Agnelli-Juve, Ziliani: "Eliminato con un colpo di sciacquone. Un suo ritorno? Più improbabile di un’invasione aliena"