Priorità attaccante in casa Milan. Da mesi il club con sede in via Aldo Rossi è alla ricerca della punta titolare per il prossimo anno; un bisogno reso ancora più impellente dalla partenza di Giroud, destinazione MLS

La pista Zirkzee mantiene sempre quota, ma non è più calda come a inizio giugno e, soprattutto, il Manchester United ci sta provando concretamente nelle ultime settimane.

Nelle ultime giornate sono circolate diverse ipotesi di mercato, con i tifosi che aspettano impazienti di festeggiare un grande colpo. Il primo ritiro si avvicina e il Diavolo è ancora senza il proprio numero 9. A riguardo, anche Fabrizio Biasin si è espresso nel corso del suo editoriale su Tuttomercatoweb.com.

Mercato Milan: dalla Premier e dalla Liga le alternative a Zirkzee

La trattativa fra Milan e Zirkzee si è arenata sulla questione legata alle commissioni per l'agente, ritenute troppo alte dai dirigenti rossoneri (15 milioni + 40 per la clausola del giocatore).

Ecco dunque che nelle ultime giornate si è accesa la pista Lukaku, di ritorno al Chelsea dopo l'anno alla Roma. Il club italiano vorrebbe attuare la formula del prestito, ma i Bleus vogliono invece monetizzare subito per procedere con il mercato estivo

L'attaccante belga, nonostante il suo passato interista e gli scontri di campo con Ibrahimovic, ha dato il suo benestare all'operazione. La prossima settimana potrebbe essere quella decisiva per l'eventuale accordo fra le parti.

Abbandonata invece la pista Sesko, fresco di rinnovo con il Lipsia, il Milan si mantiene vigile anche su Dovybik, attaccante del Girona. L'ucraino, classe '97, ha totalizzato 24 gol e 10 assist in 39 presenza fra campionato e Coppa di Spagna nella scorsa stagione. 

Di tutte questa sembra la trattativa meno probabile, ma il calciomercato ci ha insegnato a non escludere mai nessuna ipotesi. Fonseca vuole la sua punta e la vorrebbe a Milanello il prima possibile. 

Romelu Lukaku
Romelu Lukaku (ph. Image Sport)
Temptation Island 2024, anticipazioni di giovedì 18 luglio: bacio in arrivo? Raul e Martina...
Sabatini: "Di Lorenzo è il meno colpevole. Gravina fa ciò che può. Ma quel Campione di Euro 2020 dove è finito?"

💬 Commenti