Severgnini (fonte Facebook)
Serie A

Curva Nord, Severgnini attacca l'Inter: "Inquietanti i fatti, imbarazzante la reticenza. Quello accaduto sabato è..."

Il giornalista del "Corriere della Sera" è stato molto critico anche con il club nerazzurro per i fatti incresciosi successi sabato scorso in Curva Nord

Andrea Riva
01.11.2022 12:50

Ancora si parla parecchio di quanto accaduto sabato sera durante il match del “Meazza” tra Inter-Sampdoria, con gli Ultras nerazzurri che hanno abbandonato la Curva Nord dopo appreso la notizia dell'uccisione di uno storico capo Ultras (Vittorio Boiocchi) e hanno costretto a farlo anche agli altri tifosi presenti, minacciando verbalmente e non solo, chi non voleva andare via. 

Ora su questo caso sta indagando la polizia, ma intanto ha voluto dire la sua il giornalista del quotidiano “Il Corriere della Sera” Beppe Severgnini (tifoso interista), che ha scritto un articolo su questa incresciosa vicenda, attaccando anche il club meneghino.

Quello che è accaduto sabato sera a San Siro è vergognoso. Inquietanti i fatti. Imbarazzante la reticenza. Della società che si è fatta viva due giorni dopo, condannando genericamente “qualsiasi episodio di coercizione”; dei giocatori, uno dei quali si è lasciato fotografare con Boiocchi; di molti commentatori che si sono limitati a rilevare l’episodio; di un governo che si indigna per i rave party a Modena e poi distoglie gli occhi da Milano. La cautela che si respira ha tre spiegazioni: paura, ignavia, rassegnazione. La paura è diffusa, anche tra i tifosi. Ho ricevuto testimonianza e proteste, tra domenica e lunedì: famiglie e gruppi di amici cacciati dal secondo anello verde perché minacciati. Perché non sporgono denuncia? Per timore. Ma vi sembra una situazione tollerabile?”.

LEGGI ANCHE: Curva Nord Inter, la testimonianza di un tifoso: “Dovete uscire, sennò sono botte”

Sarri, l'esonero alla Juventus voluto da tre donne. Moncalvo rivela quanto accaduto all'interno della società
Classifica senza Errori Arbitrali dopo la 12a giornata: disastro senza fine in Serie A