Mancini
Nazionali

Italia, Mancini: "Ho lasciato a casa giocatori bravi visto gli impegni. Purtroppo le grandi squadre italiane..."

Il ct della Nazionale Italiana in conferenza stampa ha parlato delle convocazioni e sul futuro dell'Italia

Serena Baldi
19.09.2022 15:47

Il CT della Nazionale Roberto Mancini ha parlato in conferenza stampa a proposito delle convocazioni fatte, che hanno visto l’esclusione di tutti gli azzurri della Fiorentina, e di alcuni temi del calcio italiano. Queste le sue parole: 

Spinazzola mi ha chiamato e mi ha detto che non si sente benissimo, ha bisogno di lavorare due settimane e l’ho lasciato a casa. Gli altri li ho lasciati a casa perché sono due partite, non volevo chiamarne tantissimi. Di bravi ne sono rimasti a casa diversi, ma ho pensato fosse giusto così visto che tante gare le stanno giocando”

 “Purtroppo le grandi squadre italiane da un po’ di tempo hanno tanti attaccanti stranieri. L’unico che è lì da un po’ di tempo è Immobile: speriamo non sia un processo irreversibile e che presto possano uscire 2-3 attaccanti che possano dare un futuro alla Nazionale“.

LEGGI ANCHE: Juventus, l'espulsione di Di Maria e le parole della moglie: "Sbagliare è un difetto di tutti, chiedere scusa è una virtù di pochi"

 

Taranto-Foggia diretta testuale LIVE: fischio d'inizio alle 17.30
Cassano sulla Juventus: "Vlahovic mi fa tenerezza, lo vorrei abbracciare. Allegri deve dimettersi"