Barella Inter
Serie A

Bologna-Inter: ecco cosa cambia dopo l'eliminazione dei nerazzurri dalla Champions League

In attesa dell'udienza del Collegio di Garanzia del Coni, si aprono alcune finestre nelle quali sarà possibile disputare il recupero

Salvatore Delle Donne
09.03.2022 20:39

Se non è una telenovela, poco ci manca: la sfida tra Bologna e Inter, non disputata lo scorso 6 gennaio, continua a far discutere. Sì, perchè la data per recuperare la sfida in programma al Dall'Ara non è stata ancora fissata e le polemiche di certo non mancano, come rimarcato dal tecnico del Milan Stefano Pioli nel post gara del Maradona. 

L'eliminazione dalla Champions League dei nerazzurri di fatto apre nuovi spiragli ma non è affatto semplice trovare una data disponibile. Il problema è legato al ricorso dell'Inter sullo 0-3 a tavolino (respinto dall'appello) al Collegio di Garanzia del Coni, il quale non si è ancora pronunciato sull'udienza, allungando di fatto i tempi. Dopo la sentenza di secondo grado, c'è tempo fino al 16 marzo per presentare un altro ricorso. Quindi si arriverebbe al 16/17 aprile. 

Il tecnico nerazzurro Inzaghi preferirebbe giocare il 13 aprile, tra Verona e Spezia, tempi burocratici permettendo. Il 20 è in programma il derby di ritorno di Coppa Italia, mercoledì 27, tra Roma e Udinese, il primo mercoledì disponibile. Da escludere con ogni probabilità l'ultimo mercoledì del mese, nel quale si disputerà una delle semifinali di Champions, pertanto per questioni di diritti televisivi il recupero andrebbe disputato nel pomeriggio e a sole quattro giornate dal termine. Una scelta che non piacerà ai tifosi: al Collegio di Garanzia del Coni l'ardua sentenza. 

Club più corrotti, la classifica di Benfica TV: presenti quattro italiane, furia tifosi Juventus
Real Madrid-PSG, le formazioni ufficiali del match: Mbappe sfida Benzema al Bernabeu