Antonio Cassano torna all’attacco: nel mirino Zeman e Marotta
Serie A

Cassano replica a Zeman: “Troppi leccaculo in Italia”. E su Marotta aggiunge: “E’ un incompetente”

Torna a parlare Antonio Cassano, ex attaccante, che replica a Zeman e attacca ancora una volta Marotta

Emmanuele Sorrentino
28.10.2021 23:00

Non tarda ad arrivare la risposta di Antonio Cassano su Zdenek Zeman, il quale aveva difeso ampiamente Francesco Totti dagli attacchi dell’ex attaccante barese. Ai microfoni di Striscia la Notizia, all’atto della consegna dell’ennesimo Tapiro d’Oro, Fantantonio è tornato ad attaccare il tecnico boemo: “Lui dice che Totti sarà ricordato da tutti e io solo a Bari? Parla pure lui che si è svegliato adesso dall'oltretomba. Io non sono mai stato un invidioso o un rosicone - aggiunge -, ho una famiglia meravigliosa, il grano l'ho fatto e ora gioco a padel. Credo che in Italia ci siano troppi leccaculo”. E su Marotta prosegue: “Marotta deve ringraziarmi se è andato alla Juve. I risultati che ha fatto a Genova - continua Cassano - se li sogna ancora la notte. Ribadisco quello ho già detto: per me è un incompetente. I giocatori della Sampdoria neanche li conosceva. È solo un grandissimo gestore della stampa”, conclude l’ex centravanti.

LEGGI ANCHE: Cassano, che stoccata alla Juve: “Non è da scudetto, difende in 9 arroccata in area con Chiellini”

Quali squadre tifano Zazzaroni, Pardo e Caressa? Fede calcistica dei giornalisti, conduttori e telecronisti
Rassegna stampa - La Gazzetta dello Sport, Il Corriere dello Sport e Tuttosport