Serie A

Inter, mercoledì il Cda: si stimano perdite per 130-140 milioni

In casa Inter è tempo di bilancio. Indetto il Consiglio di Amministrativo che prevede un rosso di molti milioni di euro

Serena Baldi
26.09.2022 15:51

Quello di mercoledì è un altro appuntamento fondamentale per il futuro dell'Inter. Verrà celebrato infatti il Consiglio di amministrazione che dovrà certificare il bilancio relativo alla stagione 2021/2022 e i cui numeri dovranno passare ulteriormente al vaglio dell'assemblea degli azionisti nelle prossime settimane, alla presenza di Steven ZhangIl club nerazzurro riuscirà a ridurre sensibilmente le perdite rispetto al precedente esercizio, chiuso con un passivo da record di 245 milioni di euro (superato nei giorni scorsi soltanto dal -254 della Juventus) grazie all'impatto delle cessioni e delle plusvalenze portate da Lukaku e Hakimi, ma il quadro resta ugualmente preoccupante. Lo riporta Calciomercato.com.

Secondo invece, quanto riferisce La Gazzetta dello Sport, le prime stime di un rosso di 120 milioni potrebbero essere state ottimistiche visto che le indiscrezioni che giungono a 48 ore dall'appuntamento del Cda vanno in direzione di perdite complessive attestate tra i 130 e i 140 milioni di euro. Numeri di cui prendere atto in un momento di grande incertezza sul fronte societario e in relazione alle strategie della famiglia Zhang, che da un lato ha dato il mandato a Goldman Sachs per sondare il mercato alla ricerca di eventuali compratori ma che dall'altro continua a sparare molto alto per cedere il pacchetto di maggioranza. E non hanno contributo a creare serenità le notizie degli ultimi giorni, con l'ordinanza di un giudice di Hong Kong in favore dei creditori che reclamano 250 milioni dal presidente dell'Inter Steven Zhang, finito pesantemente nel mirino del tifo organizzato e invitato ad andarsene.

LEGGI ANCHE: Biasin: "Skriniar? Sono rassegnato più che preoccupato. Rinnova con l'Inter solo in un caso..."

Vessicchio show: “Ad oggi, l’Inter è fallita. Questi sono i fatti: Zhang scapperà in Cina quando…”
Batistuta tuona: "Incredibile vedere due Mondiali senza Italia. Mancano talenti, soprattuto grandi attaccanti..."