Gnonto - Twitter
Nazionali

Brambati: "Gnonto? All'Inter lo hanno fatto partire, ma non credo sia il salvatore della patria"

Il procuratore è intervenuto a Maracanà dove ha affrontato diversi temi, dal calciomercato alla Nazionale di Roberto Mancini

Ludovica Carlucci
08.06.2022 18:10

Il procuratore ed ex calciatore Massimo Brambati è intervenuto a Maracanà, nel pomeriggio di TMW Radio, affrontando diversi temi dal calciomercato alla Nazionale di Roberto Mancini. Di seguito le sue parole riportate da TMW:

Inter ha bisogno di fare cassa per ripianare i debiti?
"Deve fare plusvalenza importante. Io so che deve vendere almeno due giocatori importanti".

Come mai alla Juventus solo svendite negli ultimi anni?
"E' facile comprare, bisogna essere capaci a vendere. E' la cosa più difficile vendere per un ds".

Nazionale, la coppia Mancini-Bastoni in Nazionale le piace?
"Mi piace anche per il futuro. Bastoni non si discute, Mancini va migliorato e Mourinho non è uno che migliora ma gestisce. Deve incontrare uno che lo migliora. Bastoni è stato migliorato da Conte, il segreto è anche questo. Sulle punte poi dico che non stupiamoci se l'Argentina vince 3-0 e ci prende a pallonate. Possiamo dare tutte le colpe a Mancini ma se poi schieri Raspadori, Politano e Gnonto...".

Che ne pensa di Gnonto?
"Sta cercando di sfruttare la sua occasione. All'Inter lo hanno fatto partire, non credo però sia il salvatore della patria. Spero sia una risorsa, ma dopo una mezza partita non possiamo già esaltarlo. Andiamoci con calma, si fa anche il suo male".

LEGGI ANCHE: Mondiali, la statua della testata di Zidane a Materazzi tornerà in bella mostra a Doha

Caressa boccia De Ligt: “Prima prendeva il pallone con le mani, ora interviene in ritardo. Non è forte in area”
Mercato Bologna, suggestione Pellegrini. I 2 milioni di ingaggio a stagione sono l'ostacolo principale