Serie A

Oppini su Villarreal-Juventus: "Sono arRabiot! Vlahovic? Se qualcuno ancora è scettico, me lo faccia sapere"

L'opinionista sportivo ha rilasciato le seguenti dichiarazioni a Leggo.it

Francesco Rossi
23.02.2022 20:26

Oppini e Tiziano Crudeli - 7Gold

 

L'opinionista sportivo Francesco Oppini, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni a Leggo.it sulla partita di ieri, Villarreal-Juventus:

"Quanto sono arRabiot! Non potrei essere altrimenti dopo il terzo pari consecutivo arrivato dopo Bergamo e il derby della mole. Sono arrabbiato perché per la seconda volta su tre, dopo un primo tempo fatto di personalità, corsa e testa ci perdiamo in un bicchiere d’acqua nel secondo tempo per almeno 30 minuti abbondanti e questo ci costa un pari che nella nuova Champions di quest’anno non conterà più le reti fuori casa come doppie in caso di parità di marcature tra andata e ritorno, ovvero, è un po’ come se la partita di ieri sera non ci fosse stata.

Ci si giocherà la qualificazione ai quarti al ritorno con l’eventuale vantaggio del fattore campo dato che giocheremo a Torino all’Allianz Stadium davanti al nostro tifo e alla nostra gente. Qualcosa di positivo però c’è e si chiama ancora Dusan Vlahovic che al suo esordio assoluto in questa competizione europea ci mette 33 secondi e due tocchi per siglare la prima marcatura personale. Il primo tocco è uno stop perfetto di petto, il secondo un destro (piede debole, per dire) che non lascia scampo al portiere del Villareal. Se ci fossero ancora degli scettici per quanto riguarda il talento, la tenacia e lo strapotere fisico e mentale di questo ragazzone di 22 anni, me lo faccia gentilmente sapere".

La classifica delle squadre più amate d'Italia: Juve prima ma in calo, Milan e Roma vincono i "derby del tifo"
Atalanta, Gasperini: "Lamentele Olympiakos? Ci fanno ridere. Per noi momento d'emergenza"