Bonolis
Serie A

Bonolis e le battute infelici su due ex Juve: “Uno si butta sempre, l’altro pare Carlo Conti”

Lo scorso anno durante una puntata di Notte Azzurra, il noto conduttore televisivo fece imbestialire i tifosi della Juventus

Francesco Rossi
23.09.2022 18:15

Il noto conduttore televisivo Paolo Bonolis, rilasciò le seguenti dichiarazioni a Notte Azzurra lo scorso anno, su due ex Juventus che all’epoca militavano tra le fila dei bianconeri: Giorgio Chiellini e Moise Kean (di proprietà della Juventus ma in prestito all’Everton). Le dichiarazioni di Bonolis hanno letteralmente fatto infuriare i tifosi della Juventus: 

“Nella mia mente, mi sono immaginato una situazione, facile. Italia-Germania 1-0 gol di Barella, mancano 5 minuti dalla fine, ci difendiamo con le unghie e con i denti, gente che non vuole guardare la TV, i bar gremiti in un silenzio agghiacciante, Chiellini respinge di testa e si butta come se gli avesse sparato dalle tribune. In Italia può accadere, all’estero non so”

LA BATTUTA INFELICE SU KEAN - Durante la trasmissione, Bonolis si lasciò andare a una battuta - da molti giudicata razzista - su Kean: “Mancini se stava convocando Kean può convocare Carlo Conti”

Montero sul pugno rifilato a Di Biagio: “Avevo le mie ragioni. Ecco perché l’ho fatto”
Ravezzani attacca: “Bianconeri che rimpiango Conte, perché lo rivolete? Per farvi umiliare nuovamente? Quando se ne andò..."