Il Milan è pronto a dare vita da un nuovo ciclo. Con Ibrahimovic e Fonseca si è aperta una nuova era, e i due hanno parlato per la prima volta insieme durante la conferenza stampa di presentazione del tecnico.

Ibra però ha rivelato importanti retroscena e progetti futuri dei rossoneri nella sua solita maniera, senza peli sulla lingua.

Ibrahimovic dà il benvenuto a Fonseca

La conferenza inizia con le prime parole dello svedese sul nuovo allenatore e il progetto:

Buongiorno a tutti, benvenuto a Paulo Fonseca. Finalmente è qua, primo giorno di attività e di allenamento a  Milanello dopo. Oggi parliamo del presente, qualche giorno fa del futuro. Siamo molto contenti che sia arrivata la giornata della presentazione. È uno dei movimenti della nostra strategia che abbiamo studiato e stiamo ancora studiando per le cose che arriveranno. Non siamo di fretta. Siamo molto carichi e affamati, tanta voglia di iniziare quest’avventura.

Ibra svela la verità su Zirkzee

Ha continuato rivelando la situazione di Zirkzee:

Non andiamo di fretta. Il mercato è lungo. Stiamo studiando e parlando. I nuovi acquisti arrivano, garantisco. Zirkzee è il passato. Come ha detto Paulo, abbiamo un giocatore che puntiamo. Per portare giocatori, devi anche creare spazio. Non vogliamo avere una rosa da 30, ma da 23. Ci sono ancora troppi giocatori non funzionali e che non faranno parte della rosa del mister. Chi entra migliorerà la squadra, ma è importante chi esce. Bisogna trovare soluzione per i giocatori che sono ora in rosa e non avranno spazio.

Joshua Zirkzee
Joshua Zirkzee (ph. Image Sport)
Temptation Island 2024, anticipazioni di giovedì 18 luglio: bacio in arrivo? Raul e Martina...
Lazio si chiude un'era: pronta la cessione del bomber al Besiktas

💬 Commenti