Andrea Scanzi ha attaccato duramente Vittorio Feltri in un video postato sui propri canali social. Ecco un estratto dello sfogo del giornalista de Il Fatto Quotidiano, raccolto per voi da Il Pallone Gonfiato
 

“Feltri ha detto e scritto questo, un virgolettato fedele, un suo tweet: ‘agli extracomunitari ricordo un vecchio detto italiano. Partire è un po’ morire. State a casa vostra’. Se io scrivessi un centesimo di quello che ho letto adesso, io mi vergognerei di uscire di casa. Io mi sputerei in faccia da solo col rimbalzo. Cercherei degli specchi tali da farmi rimbalzare lo sputo, in maniera tale che mi arrivi in faccia. Io mi vergognerei come un cane, a scrivere queste parole qua. Feltri evidentemente se ne vanta e le ritiene simpatiche, così come le ritengono simpatiche quelli che ancora seguono Feltri. Lo ritengono come il nonnino che davanti al focolare spara qualche cazzata, e tutti a ridere ‘hai sentito cosa ha detto Feltri?’. A me non fa ridere”

Didier Deschamps e il suo attacco all'Italia: "Fu avvantaggiata agli Europei, ecco perché"
Serie B, le partite della 28.a giornata di campionato

💬 Commenti