Mughini, Bettega, Moggi e Giraudo
Serie A

Mughini attacca: “Calciopoli canagliata fatta alla Juve. Triade? Top dirigenti ultimi 30 anni”

Intervistato da Ilaria D’Amico su Rai Due, il giornalista ha commentato la vicenda plusvalenze che vede coinvolta la Juventus

Francesco Rossi
03.12.2022 02:03

Il giornalista Giampiero Mughini è stato intervistato da Ilaria D’Amico su Rai Due, durante la trasmissione televisiva Che C’è di Nuovo. Tema di dibattito è stato quello inerente il caso plusvalenze, che vede coinvolta la Juventus e Andrea Agnelli. Ecco un estratto delle dichiarazioni di Mughini raccolte per voi da Il Pallone Gonfiato, il quale ha parlato pure dello scandalo Calciopoli
 

Calciopoli è stata una canagliata fatta alla Juve e a quel gruppo dirigente, che è stato il migliore degli ultimi 30 anni. È un argomento che conosco dalla prima pagina all’ultima, per questo mi permetto di usare queste parole, che altrimenti non userei. In quest’ultimo caso (le plusvalenze, ndr), non c’è dubbio che c’era una società impegnata al massimo, nel momento in cui c’era una pandemia che svuota gli stadi. Sarebbe come se alla tv italiana, svuotassero gli ascoltatori, nel senso che li uccidono tutti. In quel momento, i dirigenti della Juve hanno fatto ricorso a giochi e giochetti per tentare di mantenere le apparenze di un bilancio economico finanziario non drammatico (...). Le plusvalenze sono stati giochini fatti da tutti, e ciò è stato riconosciuto. Certo, la carta con Ronaldo per cui gli si devono dare 19 milioni e questi non figurano, quella non va bene”

Per chi tifa Diletta Leotta? La regina di DAZN: "Simpatizzo per due squadre"
Moggi sentenzia: “Gli altri club fanno quello che vogliono, la Juventus sempre accusata”