Luca Marelli
Serie A

Marelli: "Il rigore su Osimhen non è inventato, è il classico..." "Quello su Diaz non ci sono i presupposti, è diverso da..."

L'ex arbitro e attuale opinionista DAZN, ha detto la sua opinione sui due casi moviola degli anticipi di Serie A

Andrea Riva
09.11.2022 13:20

Ieri negli anticipi della 14.a giornata del campionato di Serie A, ci sono state molte polemiche per il rigore concesso al Napoli che ha sbloccato la partita contro l'Empoli (2-0 il finale) e quello non dato al Milan sul campo della Cremonese (scialbo 0-0 nel derby lombardo).

L'ex arbitro e attuale opinionista DAZN, Luca Marelli, ha detto la sua opinione riguardo queste due casi, trovandosi d'accordo su quanto operato dai rispettivi arbitri, Pairetto e Rapuano.

RIGORE NAPOLI: "Un rigore che si discute e si discuterà ma dall’inquadratura si vede che Osimhen anticipa col piede sinistro nettamente, poi viene toccato sul piede sinistro da Marin. E’ il classico episodio di negligenza da parte di un giocatore. Non un grande rigore ma un rigore, è un contatto che c’è. Il calcio di rigore non è inventato”.

RIGORE MILAN: “C’è stato un contatto su Diaz, ma non ci sono i presupposti per un rigore. È diverso da quello concesso su Osimhen”.

Sui social il tifosi rossoneri hanno commentato in maniera molto critica le parole di Marelli, in quanto secondo loro, gli episodi erano molto simili e dunque c'è stata una difformità di giudizio molto grave.

LEGGI ANCHE: Cremonese-Milan, Pellegatti: "I ragazzi meritano affetto non critiche. Il mercato estivo non ha regalato titolari"

 

 

Per chi tifa Diletta Leotta? La regina di DAZN: "Simpatizzo per due squadre"
Infortunio Pogba, il centrocampista 'sdrammatizza' ballando sui social: "Test al ginocchio superato.." (VIDEO)