Serie A

Caos Genoa, Preziosi vuole fare causa a 777 Partners: la risposta dei nuovi proprietari del club

Preziosi è intenzionato a portare avanti un’azione giudiziaria contro 777 Partners. Il fondo americano ha invece accusato l’ex patron del Grifone di una gestione opaca con debiti milionari emersi solo negli ultimi mesi: sarà scontro legale

Filippo Rocchini
21.04.2022 12:07

Tensione alle stelle in casa Genoa. Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, il presidente uscente Enrico Preziosi dopo aver negato da azionista l’approvazione del bilancio, da consigliere nell’assemblea che si terrà il prossimo 30 aprile ribadirà il proprio no.

Quel che è certo è che non si tratterà di un’assemblea tranquilla, visto che si terrà nel weekend del derby con la Sampdoria in una situazione di classifica veramente complicata per il Genoa che lotta per non retrocedere, e con i blucerchiati che non si possono permettere di perdere punti a loro volta.

Per quanto riguarda il clima di tensione, Preziosi ha accusato la nuova proprietà – gli americani di 777 Partners – di inadempienza: ha venduto il club che valuta 160 milioni (debiti compresi) per 1 euro. Il fondo avrebbe dovuto rimborsarlo con percentuali sul ricavato delle cessioni dei giocatori.

Preziosi ora è intenzionato a portare avanti un’azione giudiziaria per ottenere in pegno il capitale azionario del club. 777 Partners, da parte sua, ha invece accusato l’ex patron del Grifone di aver effettuato una gestione opaca durante gli anni alla presidenza del Genoa, con debiti milionari emersi solo negli ultimi mesi e anche loro sono pronti a intervenire per vie legali.

Fonte: Calcio e Finanza

LEGGI ANCHE: Brambati: "Lapo su Allegri? Il suo pensiero un po' conta. La società non mi sembra si sia affrettata a fargli togliere il post"

Stipendi ciclisti 2022, la top 20 dei più pagati: Pogacar il paperone del gruppo, bene Nibali
Mino Raiola gravissimo, ma non è morto: le ultime sul noto procuratore