Bonolis e Gabriele Marchetti - Twitter
Serie A

Bonolis, concorrente paralizzato Ciao Darwin: “Non mi ha mai contattato per sapere come sto”

Intervistato dal Corriere della Sera, Gabriele Marchetti ha parlato del suo incidente durante il programma televisivo condotto da Paolo Bonolis

Francesco Rossi
27.06.2022 09:49

Il famoso programma televisivo Ciao Darwin, condotto da Paolo Bonolis e Luca Laurenti sulle reti Mediaset, è oramai da tanti anni uno degli show tv più amati dagli italiani. L’intrattenimento e la varietà di giochi proposti, lo hanno da sempre caratterizzato e nessuno si sarebbe mai aspettato di intraprendere questa esperienza televisiva in prima persona, per poi fare rientro a casa paralizzato per via di un incidente durante il programma tv. Gabriele Marchetti ha purtroppo vissuto questa brutta avventura da concorrente, esperienza che  gli ha cambiato la vita per sempre.
 

Durante una delle tante prove fisiche proposte dallo show televisivo, Gabriele è stato vittima di un incidente che lo ha portato alla paralisi. Tra processi e interviste, il signor Marchetti non ha mai perso la speranza di tornare alla sua vecchia vita. Intervistato dal Corriere della Sera, l’ex concorrente di Ciao Darwin ha rilasciato le seguenti dichiarazioni in merito, parlando del suo stato di salute e non solo: 
 

“Prima di quel giorno ero un uomo che faceva mille cose. Adesso per me è finito tutto. Paolo Bonolis non mi ha mai cercato per sapere come sto. Neanche persone a lui vicine mi hanno mai contattato. Soltanto qualcuno della produzione all'inizio si è fatto sentire per telefono e per mail con la mia famiglia per conoscere la mia condizione fisica. Si sono messi a disposizione per ogni eventuale nostra necessità. Poi però non ci sono stati altri contatti".

VITA STRAVOLTA - Non posso fare niente, nessuna attività. Sono completamente privo di autonomia e dipendo totalmente da mia moglie Sabrina e mio figlio Simone per lo svolgimento di ogni atto quotidiano". 
 

DINAMICA DELL’INCIDENTE - "Ero finito in acqua a testa in giù, con le gambe rannicchiate e le braccia raccolte. Pensavo che sarei affogato perché non riuscivo a muovere nulla.Poi ho sentito i soccorritori che sono intervenuti immediatamente".

Taranto-Foggia diretta testuale LIVE: fischio d'inizio alle 17.30
Il PSG insiste per Skriniar. Offerti 60 milioni più Draxler, la risposta dell'Inter