SERIE A
Serie A

Serie A, torna il Gran Galà del calcio AIC: ecco i calciatori in gara per il gol più bello della stagione 21/22

Il 17 Ottobre ci sarà la consegna del gol più bello della Serie A 21-22, organizzato dall'Associazione Italiana Calciatori

Serena Baldi
19.09.2022 17:43

 Nella nuova cornice di Rho Fiera Milano, dopo due anni di assenza forzata causa pandemia, il Gran Galà del Calcio AIC torna in presenza. L’esclusivo appuntamento organizzato dall’Associazione Italiana Calciatori presieduta da Umberto Calcagno, in collaborazione con l’agenzia di sport marketing ed eventi DA di Demetrio Albertini, si svolgerà lunedì 17 ottobre con la classica cerimonia di consegna dei riconoscimenti relativi alla scorsa stagione di Serie A

In attesa di scoprire chi saranno i premiati, ad aprire questa edizione del Galà – la decima in presenza dopo le ultime due in versione “digitale” – sarà “Vota il Gol”, il sondaggio che decreterà il gol più bello della stagione 2021-22, sia al maschile che al femminile. Al contrario degli altri riconoscimenti assegnati, questo è l’unico in cui il risultato sarà determinato dalle preferenze dei tifosi, chiamati a scegliere sul sito del Gran Galà del Calcio AIC tra una rosa di 10 gol del campionato maschile e 9 del campionato femminile, tutti selezionati con cura dall’autorevole redazione sportiva della Rivista Undici, media partner dell’evento.

Ecco i 10 gol in gara quest’anno:

  • 7 maggio 2022 – LUIS ALBERTO – (Lazio-Sampdoria)
  • 12 dicembre 2021 – HAKAN CALHANOGLU – (Inter-Cagliari)
  • 3 ottobre 2021 – ANTONIO CANDREVA – (Sampdoria-Udinese)
  • 15 maggio 2021 – PAULO DYBALA – (Roma-Juventus)
  • 19 settembre 2021 – DAVIDE FARAONI – (Verona-Roma)
  • 15 maggio 2022 – THEO HERNANDEZ – (Milan-Atalanta)
  • 25 settembre 2021 – LAUTARO MARTINEZ – (Inter-Atalanta)
  • 19 settembre 2021 – LORENZO PELLEGRINI – (Verona-Roma)
  • 28 novembre 2021 – GIANLUCA SCAMACCA – (Milan-Sassuolo)
  • 18 marzo 2022 – DANIELE VERDE – (Sassuolo-Spezia)

LEGGI ANCHE: Pistocchi: "Ecco quanto costerebbero gli esoneri di Allegri e Inzaghi alla Juventus e all'Inter"

Quando Scanzi attaccò il campione azzurro: "Arrogante maleducato. Parla l'italiano in maniera straziante"
Cassano sulla Juventus: "Vlahovic mi fa tenerezza, lo vorrei abbracciare. Allegri deve dimettersi"