Rocco Commisso, presidente della Fiorentina (ph zimbio)
Calcio

Fiorentina, duro attacco a Inter e Juve: "Basta deroghe, pubblicate i vostri bilanci. Serve trasparenza"

Attraverso un comunicato ufficiale, la società viola ha pubblicato i dati inerenti a indici di liquidità e pagamento degli stipendi

Salvatore Delle Donne
21.12.2021 12:12

La Fiorentina manda un chiaro e forte segnale di trasparenza a tutte le società coinvolte nell'ultima inchiesta relativa alle plusvalenze. Attraverso una nota ufficiale apparso sul proprio sito, la società viola ha reso noto i dati relativi a bilancio e indici di liquidità. Questo il comunicato:

"ACF Fiorentina ha già avuto modo in diverse occasioni di segnalare pubblicamente e nelle sedi competenti l'attuale delicata situazione economica del calcio italiano e il necessario RISPETTO DELLE REGOLE PER TUTTI.

Ci auguriamo che le ultime inchieste giornalistiche e delle Autorità preposte, possano contribuire ad analizzare meglio lo stato di salute delle Società, per intervenire in tempi rapidi nel rispetto di chi segue le regole, ma soprattutto dei tifosi, i quali devono avere la garanzia di assistere a una competizione paritetica, che non lascia cattive interpretazioni.

In virtù del massimo rispetto che la Società nutre verso il lavoro svolto e l'autonomia di tutti gli organi preposti a fare i dovuti controlli, ACF Fiorentina auspica che vi sia maggiore condivisione nell'individuare norme precise e vincolanti, che non possano poi derogarsi nel corso della stagione sportiva. E' su questa certezza delle regole, che si determina l'equilibrio competitivo. 

Desideriamo ricorda che l'attuale proprietà del presidente Rocco Commisso ha investito importanti risorse nel sistema calcio italiano, sia per l'acquisizione del Club, sia per la costruzione di un'infrastruttura come il Viola Park, sia per ripianare le perdite operative di cassa nei precedenti 2 anni e mezzo. Infatti sono stati 314 in 30 mesi, nonostante il drammatico perdurare del Covid, i milioni spesi dal nostro presidente.

Siamo ormai alle porte del calcio mercato invernale, e sarebbe auspicabile che sia manifesto e chiaro a tutti l'indice di liquidità delle Società onde accertare, quali e come i Club possano operare durante la prossima campagna trasferimenti secondo quanto previsto dalle norme applicabili.

A tale proposito ACF Fiorentina rende noti i propri indici di liquidità negli ultimi 2 anni:

Marzo 2020  0,80 (0,70 valore minimo richiesto)

Settembre 2020 0,80 (0,80 valore minimo richiesto)

Marzo 2021 0,89 (0,80 valore minimo richiesto)

Settembre 2021 1,37 (0,60 valore minimo richiesto)

Allo stesso tempo sarebbe opportuno conoscere la situazione relativa alla regolarità del pagamento degli stipendi ai calciatori e degli altri collaboratori aziendali, nonchè adempimenti di natura fiscale, dove la Fiorentina è sempre stata in regola.

Auspichiamo la massima e tempestiva collaborazione da parte di tutte le altre Società e delle Istituzioni nel rendere note queste informazioni per un calcio sempre più trasparente e rispettoso delle regole."

ACF FIORENTINA

 

 

 

Il retroscena di Cassano: "Sono stato un cretino. Avevo una panza enorme e giocavo..."
Tiki Taka, litigio tra Pellegatti e Auriemma (VIDEO): "E' stata una farsa". "No, l'arbitro si è comportato benissimo..."