Calhanoglu
Serie A

Calhanoglu: "Voglio rimanere a lungo all'Inter. Derby? La sconfitta più brutta"

In un'intervista a DAZN Hakan Calhanoglu ha parlato della sua prima stagione in maglia Inter e del suo futuro

Giuseppe Biscotti
04.05.2022 21:18

Hakan Calhanoglu è stato intervistato in esclusiva ai microfoni di DAZN: "Non mi piace parlare di me, ma se mi chiedete dico che ho dato il massimo per l’Inter e per i miei compagni, secondo me. Sto provando a dare il massimo ai ragazzi perché vogliamo stare lì sopra e le statistiche arrivano da sole. Io sono contento però posso migliorare ancora".

"Mi ricordo delle parole dette dal mister, io ero in nazionale e ho parlato due-tre volte con lui, ho avuto subito un buon accordo con lui. Ci siamo sentiti qualche volta ma eravamo subito contenti del mio arrivo all’Inter. Cambi tattici rispetto al Milan? Sto provando a fare il meglio, sono un giocatore intelligente e non penso sia difficile trovarsi in questo ruolo ma basta ascoltare il mister e capire ciò che vogliono da te. Io mi sono trovato subito in questa squadra" ha aggiunto il centrocampista turco.

Sulla pressione in maglia nerazzurra: "Il segreto non c’è, ho già calciato tanti rigori fuori dall’Italia, anche in Germania l’ho fatto. Sono abituato. Ho fiducia e un calcio di rigore contro squadre forti come Juve o Napoli vale tanto. Non devi pensare tanto in quel momento, devi solo crederci".
 

Poi in chiusura: “Sono contento di essere qui. Voglio stare all’Inter il più a lungo possibile perché mi sento a casa. La sconfitta più brutta di quest'anno? Quella col Milan”. 

Moncalvo: "Juventus? Comprano i calciatori con i soldi dei cittadini italiani. Siamo inginocchiati alla FIAT"
Pardo attacca: "Non ha senso che Dybala vada all'Inter, sarebbe più utile ad un'altra squadra..."