Donnarumma e Sinisa Mihajlovic (ph La Gazzetta dello Sport)
Calcio

Mihajlovic, il ricordo di Donnarumma: "Sei stato un guerriero. Ti ringrazierò sempre per aver creduto in me"

Il ricordo commosso del portiere del Psg, lanciato nel cacio che conta proprio da Sinisa nel lontano ottobre 2015

Salvatore Delle Donne
16.12.2022 16:11

23 ottobre 2015, allo stadio San Siro c'è Milan-Sassuolo e tra gli undici titolari del Diavolo c'è una grandissima sorpresa. A difendere i pali dei padroni di casa non c'è l'esperto Diego Lopez bensì un giovanissimo Gianluigi Donnarumma, lanciato nella mischia dal tecnico Sinisa Mihajlovic, il quale ha intravisto in questo ragazzo di soli sedici anni delle qualità importanti. Oggi, dopo la notizia della sua scomparsa, quel ragazzo giovane ormai diventato uomo, lo ha voluto ricordare così:

“Sei sempre stato un guerriero e so quanto hai lottato. Ti ringrazierò per aver sempre creduto in me, e per tutto quello che mi hai detto dal primo giorno che ci siamo conosciuti. Resterai per sempre nel mio cuore, ciao mister”

Sapete quanto è ricca Exor? Un patrimonio incredibile frutto di investimenti in diversi settori
Bologna, il ricordo di Joey Saputo: "Perdiamo un uomo straordinario e mai banale. Grato per quanto ha dato al club in questi anni"