Il mercato della Roma fin qui stenta a decollare: infatti è arrivata solo la giovane promessa Buba Sangaré. E' lecito quindi aspettarsi ulteriori colpi per una squadra che sì è arrivata in semifinale di Europa League, ma che ha concluso la stagione al 6 posto, ben lontana da un piazzamento Champions. Le indiscrezioni provenienti dalla Francia, Le Parisien in testa, a cui ha fatto seguito anche Footmercato sono state successivamente confermate anche in Italia, da Gianluca Di Marzio in primis: Enzo Le Fée è un profilo molto gradito ai giallorossi. In particolar modo è apprezzato dal ds Ghisolfi, il quale ha lavorato a stretto contatto con il giocatore ai tempi della sua esperienza da vice allenatore di Landreau al Lorient. Andiamo a vedere il profilo del classe 2000, le sue caratteristiche tecniche e le statistiche, riportate da Footdata.

Fantasia al potere: Enzo Le Fée

Sicuramente dotato di un bagaglio tecnico elevato, il classe 2000 è apprezzato per la sua innegabile duttilità. Infatti puo' ricoprire ben cinque ruoli: esterno di centrocampo a destra e sinistra, trequartista, mezzala e anche l'ala. E'quindi giocoforza un giocatore in grado di poter variare e spaziare fra più moduli: 4-4-2, 4-3-3, 3-4-3, 3-4-2-1 e 4-2-3-1, alcuni di questi utilizzati anche dalla Roma nella passata stagione. Le qualità principali riguardano essenzialmente la conduzione palla, i dribbling ed i passaggi. Nel primo aspetto ha una percentuale di realizzazione piuttosto alta (90,06%), avendone sbagliati solamente 99 su 996. Per quanto riguarda conduzione palla e dribbling i due aspetti sono sicuramente legati, ed anche in questi fondamentali riporta ottime statistiche: 123 conduzioni palla e una percentuale di dribbling riusciti superiore al 67%, 67,86 per essere precisi. Tuttavia vi sono anche degli aspetti che vanno migliorati, in questo senso la giovane età puo'essere un fattore che pende a suo favore. Di seguito vi mostriamo i dettagli.

Enzo Le Fée
Enzo Le Fée (ph. Image Sport)

 Su cosa dovrebbe lavorare De Rossi

A fare da contraltare alle qualità sopraelencate abbiamo analizzato anche degli aspetti su cui il calciatore deve ancora crescere. Ciò che balza all'occhio è lo zero nella casella dei gol segnati in stagione ( 7 in carriera in Ligue 1, di cui 5 nel 2022/2023 con il Lorient). Questo lo attestano anche i numeri della stagione, soltanto 7 i tiri tentati e tutti fuori dallo specchio, decisamente pochi per un centrocampista offensivo. Ghisolfi crede molto nel talento francese e auspica di chiudere a breve l'operazione, per consegnare a De Rossi il folletto transalpino.

LEGGI ANCHE: I Drughi si scagliano contro una leggenda della Juve: "uomo di m...". Cos'è successo

 

 

 

Temptation Island 2024, anticipazioni di giovedì 18 luglio: bacio in arrivo? Raul e Martina...
Mercato, il Barcellona si sconfessa: ceduto il gioiello della Masia

💬 Commenti