Nessuno ci avrebbe scommesso un euro. Il Bologna in Champions League è quella favola da raccontare ai nipotini quando sarai vecchio e ricorderai di aver visto Orsolini metterla sotto l'incrocio da fuori area al Santiago Bernabeu, oppure ricorderai De Silvestri marcare a uomo Haaland con il Renato Dall'Ara in visibilio.

Riccardo Orsolini
Riccardo Orsolini esulta con la maglia del Bologna  (Ph Image Sport)

Un piatto di tortellini fumanti

I tifosi del Bologna se la immaginano così la prossima stagione, sognano davanti a un piatto di tortellini fumanti e non vedono l'ora di sentire la musichetta dell'Europa che conta, quella più prestigiosa. Se ci fosse la possibilità di avere certezze in questa vita tutto il popolo rossoblù vorrebbe rivedere Thiago Motta ancora su quella panchina, anche l'anno prossimo. Per il tecnico si sono già spalancate porte e portoni con le maniglie d'oro e d'argento. Le voci di corridoio si rincorrono senza tregua, gli esperti di mercato scommettono la loro credibilità e lo collocano prima a Milano sponda Milan, poi a Torino sponda Juventus, a Napoli sperano nel miracolo di San Gennaro ma temono che quello tra Motta e De Laurentiis sarà un matrimonio breve, gli opposti si attraggono solo nei film. E allora vinca il migliore.

Thiago Motta
Thiago Motta al Renato Dall'Ara (Ph bolognafc.it)

La spiaggia poco turistica

La permanenza a Bologna per ora è l'ultima spiaggia, quella poco turistica snobbata anche dai gabbiani perché la bassa marea arriva solo di notte. La notte di festa per il centro storico però è un ricordo che rimarrà indelebile, e Thiago Motta era con la sua gente a esultare in una Piazza Maggiore gremita fino all'orlo. All'ombra delle Due Torri sono sicuri che l'allenatore rimarrà al timone anche nella prossima mareggiata. Sempre quelle famose voci di corridoio riferiscono che anche in Premier League qualcuno bisbiglia e cerca di comprendere se Motta abbia le carte in regola per allenare in Inghilterra. Si parla di Manchester United, si pensa al Tottenham. Tra qualche mese i giornali titoleranno: Thiago Motta in Premier League? Chissà.

Bruno rivela: "Vialli? Lo menavo ma mi disarmava. Di Canio? Un gran cacacazzi, piagnucolava..."
Materazzi distrugge Gatti: l’ex Inter durissimo nei confronti del difensore della Juventus

💬 Commenti