Christian Vieri
Serie A

Vieri: "Di Maria alla Juventus? Se giochi come l'anno scorso, non cambierà nulla. De Ligt perdita grave"

In un'intervista alla Gazzetta dello Sport Christian Vieri ha commentato le trattative di mercato in casa Juventus

Giuseppe Biscotti
01.07.2022 10:40

Intervistato in esclusiva da La Gazzetta dello Sport, l'ex calciatore Christian Vieri ha parlato senza peli sulla lingua della situazione in casa Juventus:

“Vlahovic a Firenze non aveva bisogno di nessuno: faceva un gol a partita. Poi va alla Juve e gli servono tizio, caio e sempronio? No, gli serve che si giochi a calcio. Se prendi Di Maria e giochi come l’anno scorso, cosa cambia? Si vedrà qualche assist in più perché l’argentino ha la qualità per inventare; vincerai qualche partita in più perché Chiesa, Di Maria e Vlahovic sono forti”.

LEGGI ANCHE: Chirico attacca: "Molti italiani invidiano e odiano la Juventus. Sperano che venga disintegrata..."

"Però non basta: giocare meglio a calcio no? Pogba sarà tanto più importante in base alla voglia che avrà, alla fame di rimettersi in gioco. E da come parla, penso proprio che ne abbia: perché è potuto tornare dov’era felice. Come Lukaku. De Ligt ha 22 anni, è uno dei difensori più forti d’Europa: sarebbe una grandissima perdita, più grave che perdere Skriniar" ha concluso Vieri.

Bruno attacca Bonucci: “Simulatore che grida con le mani in faccia. Glielo permettono in Italia”
Moggi: “Lukaku potrebbe fare panchina all’Inter”. Fedele replica: “Che lo hanno preso a fare?”