La Fiorentina di Raffaele Palladino è un cantiere aperto. Con il centrocampo da rifare, tra mancati rinnovi e calciatori non riscattati, il ds Pradè vorrebbe puntellare la difesa di un leader di reparto che piace al nuovo allenatore e che costituisce un cavallo di ritorno nella lista della spesa viola. 
Si tratta di un classe 2000 ex Bologna.

La prima trattativa l'estate scorsa

Il nome è tornato in auge grazie alle buone prestazioni del difensore ad Euro 2024, un obiettivo che la Fiorentina aveva già provato a trattare l'estate scorsa. 
Il ds Daniele Pradè aveva già sondato il classe 2000 quando sembrava imminente il passaggio di Martinez Quarta al Betis. Gli intrecci di mercato avevano poi fatto spegnere la trattativa, ma il dirigente viola ha sempre mantenuto vivi i contatti con l'entourage del ragazzo.
L'identikit è quello di Arthur Theate, uno dei pochi a salvarsi nella Nazionale belga ad Euro 2024. 
L'obiettivo è gradito a Palladino e sarebbe perfetto per affiancare Milenkovic e Martinez Quarta in un terzetto difensivo di assoluta qualità.
Va poi aggiunto che il giocatore sarebbe felice di cambiare aria, dopo che con il Rennes la qualificazione alle coppe europee è sfumata per una manciata di punti.

Il nuovo affondo viola

Stando alle indiscrezioni del Corriere dello Sport, l'Italia sarebbe una destinazione più che gradita. Anche perché proprio in Serie A, con la maglia del Bologna, disputò la stagione del proprio decollo nel 2021-22 che lo fece entrare nel giro della Nazionale.
Poi il Rennes, forte della qualificazione in Europa League, aveva puntato forte sul ragazzo con un investimento da 20 milioni di euro e un contratto fino a giugno 2026.
Nel frattempo il difensore è cresciuto e si è consacrato come uno dei leader dei Diavoli Rossi, ma adesso che la vetrina internazionale in Bretagna è andata in frantumi il 24enne ha chiesto la cessione anticipata.
Daniele Pradè vuole cogliere l'occasione ed impostare la trattativa sulla base di una formula “alla Zaniolo”: prestito con obbligo di riscatto a una cifra inferiore ai 17 milioni.
Anche se l'affare per l'ex romanista non è andato in porto - il calciatore sta per passare all'Atalanta - in questo caso la concorrenza è nettamente inferiore, si pensa infatti che il Rennes possa accontentarsi anche di 15 milioni. Il nuovo affondo è servito.

Arthur Theate
Arthur Theate (ph. Image Sport)

LEGGI ANCHE: Fiorentina, Raiola a bomba su Bonaventura. Su Donnarumma... 
 

Abatantuono: "Triplete dell'Inter non esiste, vincere un derby non ti dà una coppa. Morirò..."
Basket, Pre-Olimpico: Italia-Bahrain 114-53. Dove vedere la sfida con il Portorico, Sky o DAZN?

💬 Commenti