Rick Karsdorp, difensore olandese della Roma
Serie A

Roma-Karsdorp emergono altri particolari: la notte brava del derby e la Juve...

Karsdorp sembra ormai ai margini della Roma, emergono però altri particolari e la Juventus sullo sfondo.

Andrea Milano
12.11.2022 09:50

La Roma e Karsdorp vivono ormai da separati in casa. Lo choc provocato dalle parole di Mourinho ha in realtà sorpreso tanti, anche se pian piano emergono altri particolari interessanti e importanti. Lo sfogo di Mou, dopo la partita pareggiata col Sassuolo proprio per un errore del terzino, in realtà proviene da problemi relativi anche allo scorso anno. La vittoria della Conference aveva fatto passare tutto in secondo piano, ma con l’inizio della nuova stagione i problemi sono tornati. Non sono casuali alcune mancate convocazioni di inizio anno e da ricordare (in maniera negativa) anche l'errore clamoroso contro l'Udinese. E nel 2018 anche Di Francesco lo mise fuori rosa. 

LEGGI ANCHE: Adani: "Il Milan è inferiore a Inter e Juventus ma..."

Mourinho e Karsdorp ai ferri corti

Karsdorp, la notte del derby e la Juve sullo sfondo

Riavvolgiamo il nastro fino all'ultimo derby Roma-Lazio. Al momento del cambio Karsdorp è sceso negli spogliatoi, salvo poi essere stato sollecitato da un membro dello staff a risalire subito. Dopo la gara mentre tutti i compagni sono andati a casa sconsolati per il risultato l’olandese sarebbe stato pizzicato da alcuni tifosi in un noto locale di Piazza Navona. Il giorno dopo la Roma aveva la ripresa degli allenamenti in vista del Sassuolo. Così Mourinho lo ha messo in panchina, salvo poi farlo entrare nella ripresa. Il suo ingresso inizialmente è stato sufficiente, poi ecco l’errore di concentrazione sulla rete di Pinamonti. Prima altri due momenti: l'ingresso rallentato dalla panchina al momento del cambio e la mancata esultanza al gol di Abraham. Dopo il pareggio contro il Sassuolo, negli spogliatoi la furia di Mourinho che tutti conosciamo. E sullo sfondo appare la Juventus, pronta ad accogliere anche a gennaio, ovviamente a prezzo di saldo, il terzino olandese. Al prossimo capitolo.

Sarri, esonero alla Juve? Decisero tre donne vicine alla famiglia Agnelli
Tardelli: "Napoli irraggiungibile e sempre con il sorriso. Mourinho? Manda segnali di malessere ai propri ragazzi, chissà se Boniperti..."