Accadde oggi: il 6 luglio 2021 si gioca la prima semifinale del campionato europeo. Italia e Spagna danno vita ad un incontro senza esclusione di colpi, senza nessuna reale favorita.
Le Furie Rosse fanno soffrire gli Azzurri mantenendo la supremazia nel gioco e nel possesso, sfiorando la rete del vantaggio a più battute. Ma la cavalcata verso la storia della Nazionale di Roberto Mancini passa anche da qui, da un tiro a giro di Federico Chiesa e da una vittoria, sofferta, dopo i calci di rigore.

L'Italia si fa bella in Europa

Euro 2020 è per tanti versi un'edizione straordinaria: è stata rinviata per la pandemia, si tiene in 11 diverse città sparse in giro per l'Europa, è il torneo che cambia la vita a Christian Eriksen, che la vita ha rischiato di perderla al minuto 43 di Danimarca-Finlandia, gara valida per il gruppo B, colpito da arresto cardiaco in mezzo al campo. 
E' la seconda volta in cui l'Italia si fa bella nel Vecchio Continente, 53 anni dopo la prima vittoria - in un altro anno straordinario per il nostro paese - del 1968.
Gli azzurri si sono risvegliati dal torpore di una dolorosissima mancata qualificazione ai Campionati del Mondo di Russia 2018. 
Roberto Mancini è riuscito a raccogliere i cocci di un disastro sportivo e trasformarli in trionfo.

Roberto Mancini
Roberto Mancini (ph. Image Sport)
Temptation Island 2024, anticipazioni del 24 luglio: dalle lacrime di Raul al ritorno di Lino
Telese e la battutina in tv: "Le scommesse? So che le fanno i calciatori della Juve..."

💬 Commenti