Zazzaroni - Ballando con le Stelle
Serie A

Zazzaroni: "I due punti che il Var aveva sottratto alla Juventus con la Salernitana, sono tornati con il Verona"

Il noto giornalista commenta Verona-Juventus conclusa con la vittoria dei bianconeri grazie a Kean

Serena Baldi
11.11.2022 10:44

Nella giornata di ieri 10 novembre al Bentegodi si è giocata la partita Verona-Juventus, dove i bianconeri ne sono usciti con 3 punti e con 5 vittorie restituite. Per Massimiliano Allegri dunque, il periodo di crisi sembra essere quasi finito. Adesso la Vecchia Signora si trova a soli 2 punti dal Milan e dalla Lazio. Nel match del Bentegodi però però, c'è stato un episodio che ha fatto molto discutere: il rigore non fischiato dall'arbitro Di Bello su fallo di mano di Danilo in area. 

LEGGI ANCHE: Oppini: "Caso Danilo? Causerà polemiche perché quando la Juventus torna ai piani alti e c'è qualcosa che non torna si scatena il finimondo"

Kean esulta dopo il gol in Verona-Juventus

Il commento di Ivan Zazzaroni su Verona-Juventus

Ivan Zazzaroni direttore de Il Corriere dello Sport, nel suo commento di oggi parla della vittoria bianconera al Bentegodi:

"Restituiti. i due punti che il Var aveva sottratto alla Juve contro la Salernitana sono tornati a casa da Verona. Nel calcio un'ingiustizia saldata non fa però compensazione perché di mezzo c'è sempre un terzo che lo prende in quel posto, nell'occasione il Verona di Bocchetti al quale il punto avrebbe fatto bene quanto l'acqua all'assetato. Il rigore non concesso al Verona ha alimentato più di una discussione e imbarazzato più di un commentatore durante e dopo la partita. Quel che è certo, se Di Bello l'avesse accordato, nessuno avrebbe potuto opporsi. Quelli che... #AllegriOut adesso sono out. Perché Allegri è "in".

 "In zona Champions, in pieno recupero di fiducia, credibilità e giocatori. La Juve non esprime ancora un buona calcio ma il chissenefrega del livornese risuona da Torino a Palermo, da Genova a Udine: lui ha il dovere di fare risultato. (...) Per quello che abbiamo visto fino ad oggi, anche in Champions, dove è stata disastrosa, questa Juve non sembra in grado di disturbare la corsa del Napoli: l'obiettivo praticabile è il posto nell'Europa che conta. Anche i rientri a tempo pieno di Vlahovic, Pogba, Chiesa e Di Maria non dovrebbero essere sufficienti".

LEGGI ANCHE: Ravezzani: "Alla Juventus è andata bene. Ci saranno molte polemiche sui rigori non dati al Verona. I nostri esperti dicono che..." 

Sarri, esonero alla Juve? Decisero tre donne vicine alla famiglia Agnelli
Pedullà asfalta Mourinho: “Fase offensiva inesistente. L’esclusione di Abraham dal Mondiale è colpa sua”