tacchinardi
Serie A

Tacchinardi: "Non avrei scommesso un euro sul Napoli. Scudetto 2002? Girò tutto a nostro favore"

L'ex calciatore della Juventus ha parlato della lotta scudetto ai microfoni di Tuttosport

Giuseppe Biscotti
06.04.2022 10:15

Intervistato da Tuttosport, Alessio Tacchinardi ha commentato la bagarre in testa alla classifica della Serie A: "Ognuna delle tre, per diversi motivi, quando poteva scappare, ha rallentato, vedi il Napoli con la sconfitta contro il Milan. Allora non avrei dato un euro ai campani, che però ora si sono ripresi benissimo. L'Inter non mi sta per niente entusiasmando. Ma quando vincemmo lo Scudetto del 5 maggio, nel 2002, nelle ultime 4-5 partite avremo tirato mezza volta in porta: non ne avevamo più. Eppure le situazioni girarono a nostro favore".

LEGGI ANCHE: Juventus-Inter, Tacconi durissimo: "Arbitro incapace, partita da rigiocare. Dybala? L'avrei preso a calci nel culo"

L'ex centrocampista bianconero ha concluso: "Tutte le gare sono delicate. Già dal prossimo turno gli impegni delle tre squadre saranno difficilissimi. Non c'è la corazzata che si spiana la strada per il titolo. Magari i nerazzurri prendono tre gol nel primo tempo dall'Hellas".

Cassano e il passato da playboy: "A Roma piacevo molto. Sapete cosa mi dicevano le donne?"
Cruciani, il retroscena a Tiki Taka: "Un tifoso del Napoli mi ha fermato a Milano. Mi urlava di tutto"