Serie A

Sconcerti tuona: "Le colpe sono da attribuire a tutti. Squadra mentalmente assente, sull'1-1..."

Il noto giornalista ha detto la sua sulla pesante sconfitta subita dai nerazzurri al Dall'Ara contro il Bologna

Salvatore Delle Donne
28.04.2022 12:17

La pesante sconfitta subita dall'Inter contro il Bologna ha di fatto rovinato i piani della squadra di Simone Inzaghi, costretta a vincere le restanti quattro gare e sperare in un passo falso del Milan per conquistare il suo ventesimo tricolore. Siamo tutti d'accordo, l'erroraccio di Radu ferma il sogno sorpasso dei nerazzurri, che a dire il vero non hanno dimostrato la giusta attenzione nell'arco dei novanta minuti, peccando forse di presunzione . Ne è convinto il noto giornalista Mario Sconcerti, il quale si è espresso così sul recupero andato in scena al Dall'Ara:

"L'errore di Radu è molto grave, ma non può chiudere la discussione sulla partita dell'Inter. Radu le ha tolto un punto, gli altri due se li è tolti da sola. Dopo il pari di Arnautovic, con un'ora di gioco a disposizione, i nerazzurri sono andati a passo lento, senza pressare l'avversario. Stesso discorso nei minuti finali.

Come se il risultato fosse rimediabile e il tempo infinito. L'Inter non c'è stata, psicologicamente era da un'altra parte, quasi terrorizzata dall'importanza della partita. Incomprensibile da una squadra così esperta, qualcosa all'interno non ha funzionato".

Baggio contro Bruno? “Ex calciatori professori in tv, non sapevano fare tre palleggi con le mani”
Mino Raiola gravissimo, ma non è morto: le ultime sul noto procuratore