Lionel Messi capitano dell'Argentina
Nazionali

La vittoria dell'Argentina grazie alle carte: il retroscena di Gomez e Messi

Papu Gomez e Lionel Messi hanno raccontato un aneddoto sulla serata prima di Argentina-Brasile

Andrea Ghidotti
19.11.2022 12:06

Lionel Messi e Papu Gomez hanno raccontato un aneddoto interessante sulla vigilia di Brasile-Argentina finale di Copa América 2021. Cronache di Spogliatoio l'ha riportata su Instagram con un post:

L'Argentina si trova in albergo e i giocatori si riuniscono in un'unica stanza per stare in compagnia e stemperare la tensione. Papu Gomez tira fuori le carte da briscola. “Dai, io ora comincio a girare una carta alla volta, se indovino almeno una delle dieci che giro, domani vinciamo la coppa. È sicuro”. Comincia a declamare le carte. Arriva alla nona carta e ancora non ha indovinato, ha l'ultima possibilità: “Asso di bastoni!”. Presa! Urla, festa, tutti si buttano sopra il Papu e lo schiacciano contro il letto. “Ma voi siete pazzi, ma che state facendo?”, esclama Aguero. Il gioco prende piede, ci provano tutti. Tocca ad Otamendi, ce la fa alla quarta possibilità. Poi Di Maria: al primo colpo, bam. È il turno di Messi. La tensione sale. Leo non sta indovinando. Richiamati dagli schiamazzi si sono radunati in stanza praticamente tutti i giocatori della squadra. A qualcuno viene in mente “Leo, hai già perso quattro finali con l'Argentina, prova a dire cinque di coppe”: È destino, esce proprio quella. Impazziscono tutti. La squadra si contagia di speranza e positività ed esulta come ad un gol: si abbracciano tutti, tranne Aguero che rimane sbalordito e continua a dargli dei matti. La finale deve ancora cominciare, ma questa volta l'Albiceleste l'ha già vinta”.

L'Argentina vince la finale per 1 a 0 grazie ad una rete di Di Maria ed espugna lo stadio Maracanà. La Coppa fino al 31 maggio doveva essere giocata in Argentina, ma la Conmebol a causa del Covid ha deciso di spostarla in Brasile. La Nazionale Albiceleste ha vinto e l'ha riportata in Argentina battendo gli storici rivali del Brasile in casa loro ed eguagliando il numero di trionfi dell'Uruguay.
Le carte saranno di buon auspicio per Messi e compagni pure ai mondiali?

Bargiggia contro Lautaro: "Sento puzza di gossip. Improvvisazione e tanto altro..."
Bargiggia: "Classifica tifoso beota? Il romanista è primo"