Paulo Fonseca nella stagione attuale ha guidato il Lille ai preliminari di Champions League, sulla cui panchina siede dal 2022 e aveva ricevuto anche una proposta di rinnovo dai Les Dogues ma nei prossimi giorni é attesa la firma come nuovo tecnico del Milan. Prenderà il posto di Stefano Pioli per la prossima stagione. Una mossa che ha stupito molti addetti ai lavori e ha fatto storcere non poco il naso a molti tifosi rossoneri che non lo considerano la scelta adatta per tornare a competere seriamente per il tricolore.

Il portoghese torna in Italia dopo tre anni dall'ultima esperienza quando tra il 2019 e il 2021, si é seduto per due stagioni sulla panchina della Roma ottenendo un quinto posto e un settimo posto oltre a raggiungere una semifinale di Europa League, venendo eliminato dal Manchester United. Dei risultati poco esaltanti ottenuti sulla sponda giallorossa del Tevere, se ne é assunto la responsabilità l'ex presidente giallorosso James Pallotta in una intervista.

Il precedente di Fonseca in Serie A

 L'11 giugno 2019 Fonseca firma un contratto di due anni con opzione per il terzo con la Roma. Debutta in campionato contro il Genoa e in Europa League contro l'Istanbul Basaksehir. I giallorossi chiudono la prima stagione con lui alla guida in quinta posizione, venendo eliminati agli ottavi dal Siviglia e ai quarti di Coppa Italia dalla Juventus. La seconda annata vede migliorare il percorso europeo che li vede giungere in semifinale per fermarsi di fronte al Manchester United, ma peggiora quello in ambito nazionale con un settimo posto finale in campionato ed una clamorosa eliminazione da parte dello Spezia in Coppa Italia per 4-2.

Si chiude così l'unica esperienza nel Belpaese finora in attesa di dare avvio alla seconda. Al termine dell'annata 2020-2021 arriva la rescissione del contratto di comune accordo e poi dall'anno successivo si trasferisce ad allenare in Ligue 1, con due stagioni che si sono concluse con un quinto e un quarto posto.

James Pallotta
James Pallotta (ph. Image Sport)

Le parole di Pallotta su Fonseca

L'ex presidente giallorosso James Pallotta in carica dal 2012 al 2020, in una intervista rilasciata al sito IlovePalermo.it si é assunto la responsabilità dell'esperienza deludente del nuovo tecnico del Milan. Queste le sue parole:

E' un allenatore bravo che mi piace molto. Alla Roma ha fallito perché non ha avuto a disposizione i giocatori adatti al suo gioco ed é stata colpa mia che non sono stato in grado di fornirglieli. Fonseca non c'entra 

LEGGI ANCHE:  Juventus, Allegri spara alto: i bianconeri smorzano le richieste post esonero    

Bruno rivela: "Vialli? Lo menavo ma mi disarmava. Di Canio? Un gran cacacazzi, piagnucolava..."
Trevisani sicuro: "Fonseca farà peggio di Pioli, è un allenatore pacchiano..."

💬 Commenti