Il finale di Lazio-Milan è stato incandescente, con l'arbitro Di Bello che dopo il rosso a Luca Pellegrini ha estratto in rapida sequenza altri due cartellini per altrettanti giocatori biancocelesti. Prima è stato espulso Marusic, poi Guendouzi per un presunto fallo di reazione su Pulisic.

Lazio-Milan, le parole di Marelli a DAZN

Soprattutto il rosso al centrocampista francese ha lasciato non poche perplessità, come confermato anche Luca Marelli tramite DAZN

"A mio parere c'erano gli elementi per un intervento del VAR per revocare l'espulsione. Non c'è nessun gesto che porta al cartellino rosso, non c'è stato alcun gesto violento. Meritava il cartellino giallo ma non ci sono le basi per il cartellino rosso".

Lazio-Milan, le parole di Marelli sull' episodio Maignan-Castellanos

Luca Marelli
Luca Marelli 

Al decimo minuto di gioco si infiamma la sfida fra Lazio e Milan. Florenzi e Maignan non si intendono con il primo che effettua un retropassaggio verso il proprio portiere mentre quest'ultimo era in uscita. Il francese va ad anticipare in uscita Castellanos toccando prima il pallone ma travolgendo poi sullo slancio l'attaccante biancoceleste. Il direttore di gara, Marco Di Bello, fa proseguire l'azione fra le proteste del pubblico di casa.

Sulla questione è intervenuto ai microfoni di DAZN, l'ex arbitro Luca Marelli che ha analizzato:

 "E' uno scontro di gioco perché Maignan entra sul pallone e, scivolato sul terreno bagnato, ha scontrato fortuitamente Castellanos. E' un normale scontro di gioco".

LEGGI ANCHE: Lazio-Milan, Pioli: "Atteggiamento ottimo. Gli episodi hanno inciso e così abbiamo vinto"

 

Dove vedere Inside Out 2, streaming gratis Netflix, Now o Prime Video?
Lotito: "Lazio capro espiatorio. Se avessimo continuato saremmo rimasti in 7 e perso a tavolino"

💬 Commenti