Ancelotti Real Madrid Champions League
Serie A

Scanzi elogia Ancelotti: "Numeri paurosi senza mai perdere garbo e sorriso. E pensare che ci sono ancora deficienti che lo attaccano.."

A soffermarsi sul record dell'ex allenatore del Napoli è anche il giornalista Andrea Scanzi

Ludovica Carlucci
29.05.2022 11:27

Carlo Ancelotti trionfa e porta a casa la sua quarta Champions League in carriera. A soffermarsi sul record dell'ex allenatore del Napoli è anche il giornalista Andrea Scanzi che ha così commentato sul proprio profilo social: "Fategli un monumento. Subito. Uno degli allenatori più forti di tutti i tempi. Una delle persone più belle e pure nella storia del calcio. (E pensare che c’erano e ci sono ancora dei deficienti totali che lo attaccavano e attaccano). Unico a vincere il titolo in ognuno dei 5 campionati principali europei. Unico allenatore a conquistare 4 Champions League. Numeri paurosi. Record su record, senza mai perdere garbo e sorriso". 

Scanzi ha aggiunto: "Re Carlo ha vinto tutto e di più. Inventandosi anche stasera un altro capolavoro totale. Maestro assoluto, che non ha mai avuto nulla (nulla) da invidiare a colleghi immensi e meravigliosi come Guardiola e Klopp. Infatti li ha sconfitti spesso. Anche stasera. Carlo Ancelotti era straordinario come giocatore, è straordinario come allenatore, sarà straordinario come leggenda. Sempre ti ho voluto bene e sempre te ne vorrò. E ancora mi commuovo se penso a quel tuo primo gol a Buyo con cui prese il via quel mitico 5-0 del nostro Milan, annus domini 1989, proprio contro il Real Madrid. Tutti in piedi. E solo applausi per questo mito totale dal cuore puro e dal sopracciglio sempre guardingo", conclude Scanzi.

LEGGI ANCHE: Ancelotti: "Se ho vinto vuol dire che sono stato bravo. Vittoria di oggi è stata una sorpresa"

Cassano su Balotelli: “Sei un demente. Ti mancano il venerdì, il sabato e la domenica come a me”
Mercato Juve, Pellegrini in uscita. Tre nomi pronti a sostituirlo