Graziano Cesari
Serie A

Cesari: "Singo-Theo? Non è un contatto spalla contro spalla, ma spalla contro schiena. Ha rischiato molto"

Graziano Cesari commenta la decisione arbitrale di Doveri sul contatto Singo-Theo Hernandez che ha scatenato le proteste dei rossoneri

Filippo Rocchini
11.04.2022 16:57

Graziano Cesari, ai microfoni di Pressing, ha commentato così il contatto tra Theo Hernandez e Singo durante Torino-Milan: "Al minuto 58 c'è un contatto in area del Torino tra Theo e Singo. Il contatto è sicuramente in area. Il pallone lo sposta Theo, quindi per Singo è impossibile prenderlo. C'è una spinta del giocatore del Torino che deve essere valutata dall'arbitro e non dal VAR. La spinta di Singo avviena con il braccio sinistro sulla schiena del francese. Non è un contrasto spalla contro spalla che invece da regolamento sarebbe regolare. Il VAR non può intervenire perchè è Doveri che deve valutare l'entità della spinta. L'arbitro è posizionato bene e giudica che non c'è stato fallo. Io mi limito a dire che Singo ha rischiato parecchio perchè è un contatto spalla contro schiena e non spalla contro spalla". 

Dunque, rimangono molti dubbi sulla decisione di campo di Doveri, che anche secondo l'ex arbitro Luca Marelli a DAZN avrebbe dovuto optare per il calcio di rigore.

LEGGI ANCHE: Damascelli: "Napoli con problemi di maturità e personalità, vittima della nuvola maradoniana"

 

Bruno attacca Mourinho e Allegri: “Pago SKY e DAZN per vedere il bus davanti alla difesa nel 2022”
Milan-Origi, arrivato il via libera dal board: manca solamente la firma