Tiago Pinto (Ph. Twitter)
Serie A

Cristiano Ronaldo alla Roma? Tiago Pinto racconta tutta la verità su CR7

Il General Manager della Roma Tiago Pinto ha rivelato cosa c'è dietro l'accostamento di Cristiano Ronaldo alla Roma

Margot Grossi
20.11.2022 22:43

Il General Manager dei giallorossi Tiago Pinto è intervenuto in diretta dal Portogallo al Thinking Football Summit e tra i tanti temi toccati ha parlato dell'accostamenti di Cristiano Ronaldo alla Roma.

LEGGI ANCHE: Fabrizio Corona: "Se tradisci tua moglie e io faccio questo mestiere non è colpa mia". Ecco a chi si riferisce

Cristiano Ronaldo alla Roma? Parla Tiago Pinto

Pinto ha descritto cosa lo disturba di più del campionato italiano: “Una delle cose che un po' mi infastidisce in Italia è che si parla sempre di mercato. Si parla tutti i giorni, qui in Portogallo stiamo meglio perché parliamo solo quando apre il mercato, ma la verità è che Cristiano non è mai stato una possibilità. Queste voci non hanno mai avuto basi, ma in Italia si parla tutti i giorni di tre giocatori diversi, è normale forse accostarci perché io e José siamo portoghesi e lui è portoghese, ma questo, ripeto, non ha mai avuto basi”.

LEGGI ANCHE: Cassano sul Napoli di Maradona: "Ho riesumato dall'oltretomba gente che non caga nessuno". Su Totti e Ilary Blasi...

Il rilancio della Roma, tra giovani lanciati e l'ingaggio di José Mourinho

Sul FFP della società: "Quando il club è stato acquistato era in una realtà difficile, perché eravamo all'interno di un gruppo di squadre che seguivano le regole del fair play finanziario. Abbiamo dovuto effettuare una revisione completa della rosa in cui abbiamo dovuto ridurre di molto il monte ingaggi e allo stesso tempo migliorare la qualità della squadra. Abbiamo lanciato giovani come Zalewski Volpato, stiamo lavorando tanto su questo aspetto. E Mou è stato fondamentale nella crescita del club, non serve che aggiunga altro su di lui”.

LEGGI ANCHE: Francesco Totti rivela il suo peggior incubo, c'entra Fabio Capello: "L'ho sognato e mi chiedeva..."

LEGGI ANCHE: Marco Giallini, 'Il principe di Roma': "Questa città è morta. Ripenso al passato quando per le vie di Trastevere..." 

Tiago Pinto rivela le sue due preferite per il Mondiale in Qatar 2022

Sui calciatori della Roma partiti per il Mondiale e sulla sua preferita: “Noi come club siamo sempre con il cuore in mano, sperando che i giocatori non si infortunino, che non ci siano problemi e tornino bene e velocemente. Come portoghese voglio che le cose vadano bene, ma devo anche dire che se il Portogallo non può vincere vorrei che vincesse l'Argentina. Per Dybala e soprattutto per Messi che merita di chiudere la carriera con un Mondiale.Questo, ovviamente, se non dovesse vincere il Portogallo".

LEGGI ANCHE: Sarri, ecco le tre donne che hanno fatto sì che venisse esonerato dalla Juventus di Agnelli. Le dichiarazioni di Moncalvo

Marchisio e l’attacco a tifosi top club italiano: “Vincete quanto la Juve e accetterò certi commenti”
Donnarumma, papera contro l'Austria (VIDEO). Tifosi milanisti ironici: "Il portiere senza il quale il Milan perderebbe 15 punti, sia benedetto...