Simone Inzaghi
Champions League

Jacobelli: "Critiche a Inzaghi ingenerose. Juventus? Di Maria deve dimostrare il suo valore". Sul Var...

Xavier Jacobelli in un'intervista radiofonica commenta la vittoria della squadra di Inzaghi e parla delle altre big in Champions League come la Juventus

Serena Baldi
05.10.2022 12:28

E' intervenuto ai microfoni di TMW Radio Xavier Jacobelli. Queste le sue parole:

Questo Napoli non si ferma più?
“E’ la giusta ricompensa per Presidente, direttore sportivo e squadra. Il Napoli così ne guadagna di caratura internazionale. Spalletti ha tra le mani una macchina che funziona in ogni suo ingranaggio, ma soprattutto stupisce la velocità con la quale i nuovi arrivati si sono adattati al gioco azzurro”

Dopo la vittoria di ieri riparte la stagione dell’Inter e di Inzaghi?
Inzaghi è stato vittima di critiche ingenerose. Ricordiamoci anche che il tecnico ha dovuto fare a meno di Lukaku, che sarà un fattore quando tornerà, ma sopratutto di un Ivan Perisic difficile da sostituire per quello che ha dimostrato la scorsa stagione. La vittoria contro il Barcellona può essere il viatico per ripartire, bisogna però rimanere coi piedi per terra. Il Sassuolo e il ritorno con il Barcellona al Camp Nou daranno sicuramente più chiarezza”

Che Milan sarà contro il Chelsea?
“La caratteristica del Milan di Pioli è la volontà di crederci anche quando emergono problemi come gli infortuni che stanno attanagliando i rossoneri. Contro il Chelsea sarà sicuramente dura, ma il Milan andare a Stamford Bridge con coraggio perché la squadra c’è e ha un’anima ben definita"

La Juventus stasera deve solamente vincere. Sarà il match di Di Maria?
Di Maria adesso deve dimostrare il valore del suo nome, far vedere il gran campione che è e la differenza che può mostrare in Champions League. Non ci sono margini di errore, dopo due sconfitte l’unico obiettivo per i bianconeri è la vittoria. Inoltre attenzione massima nei confronti del Maccabi, nonostante la differenza tecnica in Europa non si sottovaluta mai l’avversario”.

C’è confusione in merito al Var anche in Europa?
“Più che confusione c’è il fattore umano, gli arbitri possono incappare nell’errore. Xavi si è lamentato molto, ma quante volte i club italiani sono stati danneggiati in campo europeo? Non è sicuramente quello il motivo per cui il Barcellona ha perso, l’Inter ha meritato la vittoria”.

LEGGI ANCHE: Juventus-Maccabi Haifa, le probabili formazioni: Di Maria torna titolare al fianco di Vlahovic

Graziani: "Godo quando perdono. Li gufo sempre"
Vessicchio duro attacco a Mediaset: "Si conferma tv spazzatura dopo aver oscurato la vittoria del Napoli"