Serie A

Giulini non si da pace: “Mazzarri? Costretti a licenziarlo. Quel c**zo di pallone non voleva entrare”

Le parole amare del presidente del Cagliari dopo la clamorosa retrocessione della sua squadra

Francesco Rossi
24.05.2022 19:45

Giulini e Mazzarri - Twitter
 

Il presidente del Cagliari, Tommaso Giulini, è fortemente amareggiato per la retrocessione del suo Cagliari in Serie B, soprattutto per come è maturata. Infatti, la sconfitta della Salernitana contro l'Udinese, aveva messo la salvezza in un piatto d'argento, ma gli uomini di Agostini non sono riusciti a metterla dentro a Venezia nonostante le tante conclusioni in porta. Ecco un estratto delle parole del presidente, rilasciate alla stampa: 

"Retrocessione? Tutta colpa di quel cazzo di pallone di merda che non è entrato mai, ma la retrocessione è meritata"

ESONERO MAZZARRI - "Mazzarri? Pensavamo ci salvasse con la sua esperienza, ma dopo la sconfitta col Verona ha tenuto dei comportamenti che ci hanno costretto a licenziarlo"

Moggi asfalta Ancelotti: “Eri amico di Meani che si incontrava con Collina al ristorante”
Audio VAR Spezia-Lazio, Ciardi sbotta: "Il più grosso scandalo arbitrale degli ultimi 10 anni. Continuate a fare il circo parlando di Roma favorita..."