Napoli
Serie A

Serie A: Napoli, per i bookmakers non c’è storia

Contro il Sassuolo è favorito il segno 1, ma i neroverdi sanno far male fuori casa…

Daniele Bolletta
28.10.2022 14:54

Una media punti, e gol, stratosferica sia in Champions League che in campionato. Il Napoli di Luciano Spalletti entra nella dodicesima giornata di Serie A con i favori del pronostico, in vista del confronto interno contro il Sassuolo. La squadra di Dionisi ha riscattato contro l’Hellas l’ultimo periodo negativo e si trova ora di fronte un ostacolo difficile da superare. Ma non impossibile, secondo quanto racconta la storia recente del confronto. 

Ecco il parere dei bookmakers in vista di questo incontro, che vede il Napoli a caccia di punti per consolidare il primato in vetta alla classifica. 

Al Maradona, azzurri quasi perfetti - Finora il ruolino di marcia dei partenopei nell’impianto di casa è stato immacolato, eccetto per il pareggio rimediato contro il Lecce alla quarta di campionato. Proprio un pareggio contro il Sassuolo è dato dai traders Betclic a 6.20 (6 per Sisal), segno X che in questa sfida è uscito per l’ultima volta nel girone d’andata dello scorso torneo, quando al Mapei Stadium finì 2-2. Risultato, questo, che per la sfida di domani è dato a quota 25. Quote più alte per la potenziale vittoria dei neroverdi, data a 9.45, mentre si scende quando si parla di successo interno, pagato 1.29

Gol e spettacolo? - Data la verve offensiva di gioco e interpreti, la partita potrebbe riservare qualche interessante sorpresa dal punto di vista realizzativo. L’over 2.5 è dato a 1.45, con gol interno del Napoli quotato a 1.05. Ben più difficile lo scenario opposto, No Gol in casa, che vede salire la quotazione a 9, situazione mai verificatasi al Maradona in questa stagione. Tra i papabili marcatori, secondo Betclic, troviamo Osimhen e Simeone, rispettivamente quotati 1.75 e 2, mentre il gol dell’ex di Raspadori è dato a 2.25. Per il Sassuolo, occhio al solito Berardi (4) e all’interessante Agustin Alvarez (5)

Sarri, esonero alla Juve? Decisero tre donne vicine alla famiglia Agnelli
Mughini e la sua provocazione: “Arbitri sbagliano contro Juve forse per via di un ‘influencer’”