Sono giorni di grande fermento a Firenze. Archiviata la tornata elettorale che ha decretato la nomina del primo sindaco donna, la città si prepara alla svolta Raffaele Palladino: l'ex Monza sarà presentato oggi alle 12 al Viola Park come nuovo allenatore della Fiorentina.
Grande attesa per i primi movimenti di mercato: almeno 3 i giocatori che lasceranno, due richieste dall'estero e i primi obiettivi. Il sogno è un giocatore di caratura internazionale scaricato dalla sua squadra attuale.

Fiorentina, la scelta Palladino

Raffaele Palladino dovrà raccogliere l'eredità lasciata da Vincenzo Italiano. Il tecnico siciliano era stato in grado di riportare la Fiorentina fra le grandi d'Europa, mancando il colpo decisivo per alzare - per due anni consecutivi - il trofeo della Conference League
Così, proprio la sconfitta in finale contro l'Olympiakos ha decretato la definitiva rottura. Così come di rottura è la scelta del patron Rocco Commisso di puntare su Palladino: l'ex tecnico del Monza è un profilo giovane, serio e professionale.
Sono le qualità che convinsero il dirigente del Monza Adriano Galliani a promuoverlo come allenatore della prima squadra, da esordiente assoluto sulla panchina e avendo alle spalle solamente esperienze nel settore giovanile brianzolo. 
Nel suo primo anno in panchina ha conquistato la salvezza con addirittura 6 giornate di anticipo, prima di sfiorare la parte sinistra della classifica nel corso dell'ultima stagione.

Vincenzo Italiano
Vincenzo Italiano (ph. Image Sport)
Abatantuono: "Triplete dell'Inter non esiste, vincere un derby non ti dà una coppa. Morirò..."
Italia, il tuo europeo inizia adesso: Zaccagni scaccia via le paure ma non i problemi

💬 Commenti