Qatar 2022

Adinolfi esalta il Qatar: "Un Paese da cui prendere esempio: vietano di ubriacarsi, drogarsi e di ostentare..."

Il politico e giornalista legato al Popolo della Famiglia ha commentato le stringenti regole previste per i Mondiali in Qatar

Davide Roberti
20.11.2022 15:15

Diverse polemiche si sono sollevate nell'ultimo periodo per via delle stringenti regole imposte dal Qatar sui comportamenti da tenere presso gli stadi del Mondiale: regole che riguardano il consumo di alcol, il diritto a fotografare gli altri e le condotte generali da tenere negli impianti. Mario Adinolfi, politico del Popolo della Famiglia, si è però schierato dalla parte del Qatar: “Questo Qatar che vieta la pornografia, di ubriacarsi, drogarsi, essere villani con le signore, fotografare soggetti non consenzienti, l’ostentazione di atteggiamenti sessualmente provocatori (sia degli omosessuali che degli etero) è un Paese da cui prendere esempio”.

Per chi tifa Diletta Leotta? La regina di DAZN: "Simpatizzo per due squadre"
Inghilterra, l’ultima di Southgate: calci di rigore a porta vuota per scacciare la paura!