La Juventus è alla ricerca di nuovi difensori da affidare alle cure tecniche del nuovo tecnico Thiago Motta.

Non è un mistero che l'ex allenatore del Bologna avesse segnalato alla dirigenza bianconera come prima richiesta l'arrivo di Calafiori a Torino.

Il desiderio però rischia di rimanere tale. I motivi sono due: in primo momento c'è stato il muro del Bologna, che riteneva Calafiori incedibile; poi è arrivata l'offerta dell'Arsenal.

Il club londinese ha messo sul piatto dei felsinei oltre 50 milioni di euro e al giocatore romano classe 2002 un quinquennale da oltre 4,5 milioni di euro annui.

Non c'è ancora la chiusura definitiva dell'affare… ma poco ci manca.

Temptation Island 2024, anticipazioni del 24 luglio: dalle lacrime di Raul al ritorno di Lino
Inter, niente top player. Il Napoli lo ha soffiato in spiaggia

💬 Commenti