Dichiarazioni forti, che ancora una volta potrebbero attirare su di sè critiche da parte di addetti ai lavori e non. A pronunciarle è Antonio Cassano, il quale ha azzardato un paragone scomodo tra l'enfant prodige Kylian Mbappè ed un suo ex compagno di squadra in occasione della puntata Bobo Tv andata in onda su Twitch. Queste le sue parole:

 “Tutti oggi elogiano Mbappè, che è un fenomeno, ma c'era uno che alla sua età faceva le stesse cose e nessuno parla. Credo fosse anche più forte di lui: sto parlando di Pato. Io ci ho giocato insieme e ti posso assicurare che faceva cose assurde, il suo problema che ha avuto due ricadute nello stesso punto in cui si era infortunato e da lì non è più tornato a giocare come sapeva. Gli infortuni lo hanno bloccato mentalmente”. 

Didier Deschamps e il suo attacco all'Italia: "Fu avvantaggiata agli Europei, ecco perché"
Dall'Inghilterra: Conte vuole l'Italia. Senza Champions sarà addio Tottenham, l'Inter sonda il terreno e avvia i contatti

💬 Commenti