Moggi - Twitter
Calcio

Moggi tuona: “Inter cerca di abbinare i risultati sportivi alla parte economica.Calciopoli è sempre in agguato"

L'ex Dirigente torna a parlare dell'economia in casa Inter e su quello che successe alle Juventus con Calciopoli nel 2006

Serena Baldi
27.07.2022 18:31

Attraverso le colonne di Libero Quotidiano, l’ex direttore generale della Juventus Luciano Moggi si toglie qualche sassolino dalle scarpe su Calciopoli, partendo da ciò che sta succedendo all’Inter in questi giorni. Ecco le sue dichiarazioni come riportato da arenacalcio.it:

"Nonostante quanto si mormora in giro l’Inter non cambierà la proprietà e lo ha dichiarato il presidente Zhang, che ha fatto addirittura riflessioni sul medio termine su come abbinare i risultati sportivi alla parte economica, riducendo le spese senza influire sulla competitività”.

"Un programma non certamente facile, ma serio, che si addice molto al modo di pensare dei bravi Marotta e Ausilio. Se dovessero riuscire nell’impresa saranno da elogiare, ma dovranno allora guardarsi le spalle da coloro che spendono per vincere e non ci riescono, visto quanto capitato in passato ai dirigenti della Juventus che, in 12 anni di successi, non avevano mai chiesto aiuti economici alla proprietà: calciopoli è sempre in agguato”.

LEGGI ANCHE: Biasin su Pinamonti: "Salernitana unica a fare offerta vera. Lui vuole l’Atalanta per un motivo”

 

Bergomi: “Scudetto Milan? Inter non ha vinto perché penalizzata dal calendario”
Totti furioso per le ultime rivelazioni sulla sua vita privata: ecco il motivo della sua rabbia